Vercelli: "La Grande Opera" - Venerdì 25 ottobre alle ore 21.00 in via Camillo Leone, 17

Venerdì 25 ottobre alle ore 21.00 in via Camillo Leone, 17 a Vercelli si terrà il quinto ed ultimo appuntamento ad ingresso libero dal titolo: "LA GRANDE OPERA: Tecniche e Segreti di una Via Spirituale" del ciclo "La Scienza dell'Impossibile".

Gli Alchimisti affermano che si giunga alla Pietra Filosofale percorrendo un sentiero, fatto di conquiste interiori, definito “Grande Opera”. L’Alchimista, sempre raffigurato all'interno di un laboratorio, opera sulla materia prima per ottenerne una metamorfosi, una trasfigurazione interiore, operazione descritta nei minimi particolari ma sempre nascosta dietro un linguaggio ermetico, difficile da cogliere. Durante l’incontro verranno esaminate le fasi salienti della fatica ermetica e i significati allegorici degli attrezzi di laboratorio e dei simboli usati per compiere l’Opera. 


Relatrice: Alessandra Canini.

Per informazioni: telefono 347.2556742 (dopo le 19.00).


Cerchiamo abbracciatori per marcia degli abbracci - Alessandria 16 novembre

Sabato 16 novembre alle ore 16, @Redazione Blogal in collaborazione con @Mrs.Wolf organizza una marcia degli abbracci ad Alessandria, con il supporto di Abbracci gratis italia free hugs.
Partenza Piazzetta della Lega, arrivo Ponte Meier.
In questa giornata verranno regalati abbracci a passanti e spettatori.
Vorresti essere uno/una degli abbracciatori ufficiali?
Vuoi saperne di più?
Se sì contattaci via mail a:
oppure contatta la pagina @Redazione Blogal via messenger.
Vi abbracciamo.

#abbracci
#marciadegliabbracci
#Alessandria


Alessandria - Festa del Cristo : oltre 12.000 persone superata l'affluenza della Notte Bianca, questa Volta il Quartiere Cristo ha esagerato....

Festa del Cristo : oltre 12.000 persone superata l'affluenza della Notte Bianca, questa Volta il Quartiere Cristo ha esagerato....

Il Quartiere Cristo si è superato ancora una volta, più di 7 giorni di eventi tutti riusciti, tantissimi partner organizzativi coinvolti e un intero Quartiere che ha trascinato gente da ogni parte. "Una festa così non si vedeva da anni" i tantissimi commenti della gente ieri e suoi social pieni di selfie e complimenti. La Festa ha ridato voce ad un Quartiere che in questo 2019 ha realizzato qualcosa di veramente grande dal Carnevale sino alla Festa Patronale. Non una semplice festa, ma occasioni per incontrare Cittadini, rendere protagonisti i commercianti, valorizzare il Territorio, puntare sul Sociale. I Divina sabato sera hanno portato oltre 600 persone alla "prima" di Via Nenni (molto apprezzata l'iniziativa) mentre Corso Acqui sabato sera con tanti punti ristoro e musicali. Domenica la Festa del Cristo ha visto l'intera amministrazione comunale e poi il Cissaca, Culturale, Istituzioni per tutto il giorno. Qualcosa di speciale che porta il Quartiere nell'elite degli eventi. Ora si vuole confermare quel Marchio di Festa che ieri ha avuto un consenso impressionante, dall'inizio di Via Carlo Alberto sino a Veneta Arredi un fiume di gente impressionante (mai visto nel Quartiere) che dalle stime ha superato anche la Notte Bianca, si parla di oltre 12.000 persone tra sabato sera e domenica. Famiglie, Giovani, Anziani...tutti protagonisti nella domenica finale per dire Grazie a chi ha organizzato , a testimoniare una Città nella Città. "Abbiamo fatto qualcosa di importante - spiega Roberto Mutti - elencare i tantissimi eventi diventa difficile, possiamo solo ringraziare Tutti, una festa promozione così non si vedeva da tantissimi anni. Questa è la strada giusta come ci hanno detto tantissime persone, ancora una volta l'unione fa la forza. Bravi tutti !"




-


This message and any attachments is intended for the named addressee(s) only and may contain information that is privileged and/or confidential. If you receive this message in error, please delete it and immediately notify the sender. Any copying, dissemination or disclosure, either whole or partial, by a person who is not the named addressee is prohibited. We use virus scanning software but disclaim any liability for viruses or other devices which remain in this message or any attachments.
*******************************
Ce message, ainsi que toute piece jointe, est exclusivement adresse au(x) destinataire(s) nomme(s) et peut contenir des informations confidentielles. Si vous recevez ce message par erreur, merci de le detruire et d'en avertir immediatement l'emetteur. Toute copie, transmission ou divulgation, integrale ou partielle, par une personne qui n'est pas nommee comme destinataire est interdite. Nous utilisons un logiciel anti-virus mais nous denions toute responsabilite au cas ou des virus, ou tout autre procede, seraient contenus dans ce message ou toute piece jointe.

6^Tappa Una Canzone per Sognare 7^Edizione 4^Selezione di Una Miss per Sognare Sabato 26 ottobre BBQ Vercelli



L’ Associazione Culturale di Musica & Spettacolo “Four Seasons”, nata per la realizzazione di manifestazioni ed eventi e per scoprire e promuovere voci e volti nuovi nell’ambito della musica leggera, è lieta di presentare la manifestazione canora “Una Canzone per Sognare” 7^Edizione, ideata da Mario Mossuto e con il patrocinio della Regione Piemonte e della Città di Alessandria.
Quest’anno, la manifestazione, dopo una serie di successi nelle passate edizioni, forti di questo, si è deciso di continuare la strada aggiungendo una novità assoluta all’interno del concorso canoro: Una Miss per Sognare, connubio perfetto musica e bellezza, voluta fortemente dall’ideatore Mario Mossuto con la collaborazione dell’esperta coreografa Giovanna Mari.
Sabato 26 ottobre al BBQ di Vercelli si svolgerà la 6^Tappa di Una Canzone per Sognare e la 4^Selezione di Una Miss per Sognare.
La manifestazione è in tour itinerante e ogni tappa è una vera e propria festa del luogo che si è scelto. Uno spettacolo genuino, ben organizzato, piacevole e, ogni volta, con un numeroso pubblico.
All’interno del concorso canoro ci sarà la 4^Selezione di Una Miss per Sognare. Possono partecipare ragazze dai 12 a 30 anni (categoria Teenager dai 12 ai 15 anni, Miss dai 16 a 30 anni), inoltre ci sarà una categoria dedicata alle Over.
Con il nuovo regolamento, ogni vincitore di tappa, accederà direttamente alla finalissima di Una Canzone per SognareTutti i secondi, terzi classificati e il premio come miglior inedito, accederanno alle finali di ripescaggio e potranno anche riscriversi nelle tappe successive. I concorrenti che conquistano nell'arco della manifestazione tre attestati, acquisiscono il diritto all'accesso della finalissima, previa partecipazione amichevole alle finali di ripescaggio (si ricorda che la finalissima, quest’anno è in programma il 29 marzo 2020).Sono ammessi alla 7^Edizione Concorso Canoro Una Canzone per Sognare cantautori ed interpreti di ambo i sessi e di età superiore ai 14anni e fino ad un massimo di 35 per la categoria BIG, da 36 anni in su per la categoria OVER e gruppi vocali con composizione di genere musica leggera e pop (per i gruppi i requisiti di età si intendono riferiti all’età media dei componenti).
I minori di anni 18 che vorranno partecipare dovranno essere accompagnati dai genitori o da chi ne fa le veci. Il concorso per le giovani proposte è compreso dai 6 ai 13anni.
La Direzione Artistica è a cura di Mario Mossuto, audio e luci di Dj Max, le riprese video di Oliver Buzz, la fotografia sarà curata da Andrea Giorgi, conduce Beppe Viazzi.
        La serata sarà trasmessa da Telecity 1 il venerdì successivo alla serata stessa.
Il regolamento completo è consultabile sul blog di Una Canzone per Sognare all’indirizzo: http://unacanzonepersognare.blogspot.com/  oppure sulla pagina
PER INFORMAZIONI
Richiedere il modulo per l’iscrizione o rivolgersi al seguente numero: 3384457711 (Mario Mossuto) per partecipare alle selezioni.


Alessandria - Paesaggi Sensibili: conferenza "l'ecologia fluviale nell'era del cambiamento climatico"

Egr.Signore e Signori,care Amiche e Amici,

come da allegato alla presente, siete invitati venerdì 18 ottobre alle 16,30 presso il Salone d'Onore di Palazzo Guasco - Via Guasco n.47 Alessandria -  ove si terrà la conferenza sul tema "Conoscere per gestire: l'ecologia fluviale nell'era del cambiamento climatico. Esperienze locali e prospettive globali".
Relazione del professore Stefano Fenoglio - Università del Piemonte Orientale e del dott. Tiziano Bo idrobiologo.
 
Inoltre si rende noto, come da testo allegato, che Italia Nostra e la Coutenza del Canale Carlo Alberto presso l'aula magna I.I.S Saluzzo Plana di Alessandria, terranno un incontro con gli studenti sul tema "Un paesaggio funzionante: il Canale Carlo Alberto. Storia nel sistema idraulico nel e per il territorio".
 
Cordialmente.
 
Italia Nostra
Sezione Alessandria

Grande Recital Classico, domenica 20 ottobre alle ore 17.00 a Novi Ligure (AL)

Festival Luoghi Immaginari XVII edizione  2019                
….."architetture sonore…...

Domenica 20 ottobre 2019  alle ore 17.00 presso la Basilica della Maddalena di Novi Ligure Concerto di prestigio Internazionale   della XVII edizione del "Festival Luoghi Immaginari" 2019 con un " Grande Recital Classico"  saranno  infatti protagonisti due grandi interpreti di assoluta levatura internazionale con il grande violinista  Vadim Tchijik - definito "Già Maestro" dalla famosa rivista francese "Diapason" in seguito alla vittoria di numerosi concorsi internazionali di violino come il Concorso N.  Paganini a Genova  e  della pianista armena Armine Gasparian – Varvarian  docente di Pianoforte a Parigi  con tourneè in Spagna, Italia, Belgio, Francia Lussemburgo; grandi artisti  tra i più affermati a livello internazionale del genere.
Artisti di assoluto livello e consolidato curriculum internazionale del loro genere  dunque che luoghi immaginari è lusingato di avere ospiti  per un consolidato appuntamento che lega il festival al Comune di Novi Ligure sin dal suo esordio che rendono omaggio al festival portando il loro prestigio internazionale alla manifestazione volta  nella direzione di una sempre maggiore valorizzazione dei "luoghi d'arte e della musica del nostro territorio della Regione Piemonte", con un ringraziamento all' Amministrazione  Comunale e all'Assessore alla Cultura Costanzo Cuccuru per il sostegno alla  manifestazione
Il  prestigioso festival   si svolge sin dall'esordio sotto il Patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, con un ringraziamento a tutti  gli enti pubblici e privati che hanno rinnovato il loro prezioso sostegno al festival quali la Regione Piemonte, il Consiglio Regionale del Piemonte la Fondazione CRT di Torino, la Fondazione CRAL di Alessandria, con il Patrocinio della Camera di Commercio di Alessandria, in collaborazione con la  Fondazione Piemonte dal Vivo, l'Associazione Il Quadrato della Cultura di Torino, Circolo dei Lettori di Torino, Amici di Castelli Aperti del Piemonte,Unione Collinare Via Fulvia, Associazione Culturale Antithesis.
L'affascinante "luogo" che ospiterà l'evento sarà la Basilica di Santa Maria Maddalena.
L'Oratorio della Maddalena si presenta come baluardo di un vasto patrimonio culturale di religiosità popolare e di tradizioni locali, tenuto in vita dalla Confraternita di S. Maria Maddalena e del SS. Crocifisso. La profondità dell'abside è occupata da sostruzioni gradatamente ascendenti che ospitano il Calvario ligneo, grandiosa composizione di ventitre statue a grandezza naturale realizzato fra il 1591 e l'inizio del 1600. L'Oratorio custodisce dentro una preziosa urna d'argento e vetro la reliquia di S. Prospero, ottenuta dai Confratelli in occasione del pellegrinaggio a Roma del 1750.

Il programma del "Grande Recital Classico"  dedicato interamente alla grande tradizione di tre grandi autori classici quali Mozart, Beethoven e Schubert in brani e sonate di grande solarità e virtuosismo strumentale. Potremo infatti ascoltare la  Sonata in Fa Maggiore op 24 n.5  detta            "  La primavera" di Ludwig van Beethoven, la  Sonata n.22  K 305 in La maggiore di W.A.Mozart e in chiusura del concerto la   Sonata in La maggiore D 574   di Franz Schubet detta  "Grand Duo", con slanci che guardano già al romanticismo.



Ingresso libero e aperto a tutti.



Note sugli artisti:

Vadim Tchijik
(Francia) Violino

Definito "Già Maestro" dalla famosa rivista francese "Diapason" in seguito alla vittoria di numerosi concorsi internazionali di violino come il Concorso N. Paganini a Genova, concorso P.I.Tajikovsky a Mosca, concorso R. Lipizer  di  Gorizia.Ha suonato con numerose orchestre quali, Orchestra Sinfonica Nazionale del Messico, Filarmonica di Kharkov,  Orchestra Sinfonica di Friburgo, Orchestra del Teatro  Carlo Felice di Genova, Filarmonica di Yaroslavl, Filarmonica di Ulianovsk, Orchestra di Padova e del Veneto, Vasteras Sinfonietta, Akademik Baskent di Ankara e Orchestra Sinfonica della Bassa-Normandia.
Suona nelle sale più grandi come Théâtre des Champs-Elysées, Teatro du Châtelet, Salle Gaveau a Parigi, Concertgebow a Amsterdam, Sala Dvorak a Praga, Sala Grande del Conservatorio di Tchaikovsky a Mosca, Suntory Hall e Hamarikyu Asahi Hall a Tokyo,  Palazzo Delle Arti in Messico, Philharmonie di Colonia e Konzerthaus a Friburgo.
Tiene regolarmente recital in tutta Europa, USA e Asia in più di trenta  paesi.  È  spesso invitato a partecipare a prestigiosi festival musicali tra cui Festival Radio France e Montpellier, Pablo Casals,  Nancyphonies, Guebwiller,  Portogruaro, Settimane Musical di Ravello,  Festival di St Riquier,  Fetes Romantiques de Nohant,  Festival dei giovani artisti di Los Angeles , Semaines Musicales de Tours. Ha registrato diversi CD per le etichette Lyrinx, Polymnie,  Exton e  DOC data Benelux.

Armine Gasparian – Varvarian
(Armenia) Pianoforte
 E'stata premiata in numerosi concorsi ed ha ottenuto il Diploma in pianoforte e poi è diventata professore ordinario presso il Conservatorio di Parigi. Viene invitata come docente in numerosi Corsi e Accademie estive, ed è regolarmente invitata come membro di giuria di vari concorsi nazionali ed internazionali. Si è esibita in numerosi prestigiosi festival e concerti sia come solista, ma anche in musica da camera con artisti di chiara fama. Suona regolarmente in importanti festival in Francia tra i quali Festival de l'Orangerie de Sceaux, Festival Vexin, Festival Internazionale di Musica di Hyères, Autumn Festival in Taverny,e a  Marsiglia, Lione, Flaine, Living Tower, Royant, Montpellier, Bourges, in Normandia in Italia , a Girona in Spagna , a Bruxelles  in Belgio.

Poesia e Musica al PerlaNera il 19 ottobre



Sabato 19 Ottobre dalle 21
Presso il Laboratorio Anarchico Perlanera

via Tiziano Vecellio 2 Alessandria

POESIA E MUSICA SPERIMENTALE/SPERIMENTALE SI INCONTRANO IN UNA PERLA

Presentazione del libro:
LES POESIES DE L'ORME - LE POESIE DELL'OLMO
E' una raccolta di poesie scelte. Il libro è bilingue (Francese e Italiano) ed è stato edito dalla casa editrice francese "Editions du Monde Libertaire".

A seguire concerto con:

DOC NEO – SPERIMENTATORE SONORO
www.instagram.com/bluskaya_docneo
www.facebook.com/docneonoise
https://soundcloud.com/docneonoise/

Cropcircle Experimental/Ambient da Alessandria
https://undermeatdistro.bandcamp.com/
https://www.facebook.com/cropcircle.ambient


 

domenica 20 ottobre Presentazione libro al PerlaNera



Laboratorio Anarchico PerlaNera

via Tiziano Vecellio 2 Alessandria

Domenica 20 ore 16
presentazione del libro
"Prima di Piazza Fontana.
La prova generale"
L'autore Paolo Morando, ci illustrerà l'inchiesta che ha dato origine al libro, un altro tassello degli intrighi della strategia della tensione, un documento che a 50 anni di distanza ci aiuta a capire.
Milano, 25 aprile 1969: due ordigni scoppiano alla Fiera campionaria e all'Ufficio cambi della Banca Nazionale delle Comunicazioni della Stazione centrale, provocando una ventina di feriti. È il primo atto della campagna di attentati da parte dei neofascisti di Ordine Nuovo, che pochi mesi dopo porterà a Piazza Fontana. Ma l'Ufficio politico della questura, fin dalle prime ore, punta solo verso gli anarchici: esattamente come accadrà con Pietro Valpreda per la strage alla Banca Nazionale dell'Agricoltura. A condurre le indagini sono il commissario Luigi Calabresi e i suoi uomini, gli stessi che si troveranno nel suo ufficio la notte della morte di Giuseppe Pinelli, nome che nell'inchiesta spunterà di continuo, come pure quello di Valpreda, che già qui si profila come futuro capro espiatorio. Nel giro di pochi giorni vengono arrestati tre giovani e una coppia di noti anarchici milanesi, amici dell'editore Giangiacomo Feltrinelli, altri tre arresti avverranno le settimane successive: al termine dell'istruttoria, dopo sei mesi di carcere la coppia sarà prosciolta per assoluta mancanza di indizi, mentre ai sei giovani verranno attribuiti ben 18 attentati, con l'accusa di strage, dopo confessioni subito ritrattate, con accuse alla polizia di violenze durante gli interrogatori. Finiranno alla sbarra anche Feltrinelli e la moglie, accusati di aver fornito a due di loro l'alibi proprio per le bombe del 25 aprile: ma si tratta di un'imputazione di ripiego, perché tutto indica che proprio l'editore (che a processo verrà difeso da Sandro Canestrini) era il bersaglio grosso a cui puntava la polizia politica. Solo due anni, con un colpo di scena dietro l'altro, il processo chiarirà le dimensioni della macchinazione antianarchica innescata da quegli attentati, con il clamoroso crollo in Corte d'assise della "supertestimone" sulle cui rivelazioni poggiava l'intera inchiesta: una macchinazione che doveva preparare il terreno per la creazione del "mostro Valpreda" e la criminalizzazione, attraverso gli anarchici, della sinistra in generale, in una fase storica caratterizzata da aspri confronti sindacali, manifestazioni popolari e scontri di piazza.
Su tutto questo indaga il giornalista Paolo Morando, vicecaporedattore del quotidiano "Trentino", nel suo ultimo libro "Prima di Piazza Fontana. La prova generale", pubblicato da Editori Laterza. Una vicenda determinante per comprendere fino in fondo i misteri di Piazza Fontana, ma finora mai ripercorsa: per la prima volta a cinquant'anni dai fatti vengono qui analizzati 12 mila documenti di atti giudiziari e tutte le cronache del dibattimento, con interviste agli allora imputati ancora in vita. Un racconto serrato di una pagina nera per la giustizia italiana, da allora totalmente rimossa dalla memoria, che assume nuova luce anche grazie alla scoperta di altri documenti fin qui inediti: svelano infatti depistaggi da parte dell'Ufficio Affari Riservati del Ministero dell'Interno di cui mai si era avuto notizia.
"Prima di Piazza Fontana" (Editori Laterza, 384 pagine, 20 euro), uscito a giugno 2019, è già alla terza edizione.
Paolo Morando, giornalista, vive e lavora a Trento dove è vicecaporedattore del quotidiano "Trentino". Per Editori Laterza ha pubblicato "Dancing Days. 1978-1979: i due anni che hanno cambiato l'Italia" (2009) e "'80. L'Inizio della barbarie" (2016).


 

Cineforum PerlaNera 18 ottobre


Cineforum PerlaNera

Venerdì 18 ottobre

Via Tiziano Vecellio 2 Alessandria

inizio film ore 21.00 con ingresso gratuito

il film SPAGHETTI HOUSE

TRAMA SPAGHETTI HOUSE

Prendendo spunto da un fatto realmente accaduto, il film racconta la storia di Domenico, cameriere italiano a Londra, che assieme ai suoi quattro connazionali, vorrebbe lasciare il ristorante dove lavora per mettersi in proprio. Ma il sogno dei cinque emigranti viene interrotto dall'irruzione di tre negri, delinquenti da quattro soldi alla ricerca dell'incasso della giornata. L'intervento della polizia fa rintanare tutti e otto dentro la dispensa e così la rapina si trasforma, senza volerlo, in sequestro. Per evitare peggiori conseguenze il capo dei banditi cerca di far credere che si tratta di un'azione terroristica e fa alla polizia delle richieste per la fuga. Mentre la polizia tergiversa, nella dispensa, tra i meridionali italiani e i negri (soprattutto tra Domenico e Martin) si passa dall'ostilità alla solidarietà...


 

Vercelli: La Pietra Filosofale: venerdì 18 ottobre

Venerdì 18 ottobre alle ore 21:00 si terrà in via Camillo Leone, 17 a Vercelli, il quarto appuntamento ad ingresso libero dal titolo: "LA PIETRA FILOSOFALE: CHIMERA O CONQUISTA?", all'interno del ciclo "LA SCIENZA DELL'IMPOSSIBILE".

In diverse epoche storiche uomini chiamati Alchimisti si fecero cercatori della miracolosa Pietra Filosofale, con l’ausilio di una materia prima da lavorare e di misteriosi strumenti.
Questa pietra fu chiamata anche elisir o tintura e sarebbe stata capace di trasformare il piombo e tutti i metalli imperfetti in oro purissimo. I pochi che la trovarono nascosero il loro segreto dietro al velo del simbolismo alchemico che ancora oggi adorna le cattedrali di tutta Europa e si rivela ai cercatori di Verità come libro scolpito nella pietra.
La ricerca della Pietra Filosofale non fu mai abbandonata e chiunque, anche oggi, può iniziare questa avventurosa ricerca.

Relatore: Paolo Guagliumi. 

Per informazioni, telefono 347.2556742 (dopo le 19.00).


Festa Radio BBSI al Cristo

https://www.facebook.com/events/701683747017080

Mercoledì 30 Ottobre Yoga Nidra Lobbi (AL) - Prenotazione obbligatoria

Lo Yoga Nidra è un metodo di sistematica induzione di profondo rilassamento fisico, mentale ed emotivo.
Luogo: Lobbi presso il Centro Sportivo
Costo: 10 €
Possono praticarlo tutti a tutte le età, basta sdraiarsi a terra chiudere gli occhi e ascoltare la voce guida.
Prenotazione obbligatoria al 3337602870

La parola "Nidra" deriva dal sanscrito, e significa "sonno", ma non il sonno come lo intendiamo comunemente.
Quando parliamo di Yoga Nidra il sonno è considerato come una condizione mentale, qundi cosciente, in qualche modo "attiva", e non come uno stato di totale incoscienza, tipico di quando dormiamo.
Ed è in questo ultimo stato di "sonno cosciente" che la mente è in grado di rilassarsi profondamente e di rilasciare le tensioni.

Nello Yoga Nidra il corpo si libera delle tensioni più profonde, responsabili della cronica intossicazione psico-emotiva, delle malattie psicosomatiche, dei disturbi del sonno e delle dolorose tensioni muscolo-scheletriche.
Da un punto di vista pratico, è raccomandato per rinforzare il sistema immunitario, e produrne una corretta autoregolazione, per i disturbi del sonno ed dell'ansia, per i disturbi ansia-mediati dello stomaco e dell'intestino
Migliora la qualità del sonno e l'apprendimento
Produce un rinforzo della struttura profonda della mente, migliorando la concentrazione e modificando positivamente la capacità di gestione dello stress.

Comunicazione e attività rivolta ai soli soci.

Sabato 19 Ottobre Meditazione con Roberto - Prenotazione obbligatoria

Prenotazione Obbligatoria al 3337602870
Sede Cabanette: Via Don Giovanni Rizzante 125 - Alessandria
Contributo: 10 €

"Praticando la meditazione insieme a Roberto potremo imparare a conoscerla e utilizzarla"
La meditazione è aperta a tutti sia i principianti sia chi già pratica, la meditazione in gruppo crea un'energia maggiore rispetto alla pratica individuale.

Meditare per fare esperienza della nostra vera Essenza, della nostra Verità interiore. Grazie al Silenzio e al respiro consapevole proviamo a raggiungere stati di percezione più sottili che ci fanno provare Pace e nello stesso tempo ci aiutano a rafforzare il nostro sistema immunitario e a migliorare il nostro stato di salute sia fisico che mentale.

Comunicazione e attività rivolta ai soci.

Concerto ad Acqui Terme Domenica 13 ottobre con la pianista francese Sophia Vaillant - Festival Luoghi Immaginari XVII edizione 2019

Festival Luoghi Immaginari XVII edizione  2019                

….."architetture sonore…...

Domenica 13 ottobre 2019  alle ore 17.00 presso splendida cornice  della Sala Santa Maria di Acqui Terme, terzo  appuntamento  della XVII edizione del "Festival Luoghi Immaginari" 2019 con un raro e raffinato recital  della pianista francese Sophia Vaillant, specializzata  nel repertorio di compositori francesi, Presidente dell' Associazione Femmes et Musique di Parigi, esegue e divulga in tutto il mondo opere di compositrici, come Clara Schumann, Alma Mahler, Marguerite Canal e numerose altre, attività che la porta ad esibirsi  al  Concertgebouw di Amsterdam, al Festival Atempo in Venezuela, Printemps de Bourges, Quartz, Opera-Comique e New-Morning a Parigi,  a Malta, Italia, Germania, Ungheria e Stati Uniti. E' inoltre Docente al Conservatorio Frédéric Chopin del XV ° arrondissement di Parigi, effettuando ancheun dottorato sul tema "interprete-compositore" nella musica mista per pianoforte ed elettronica.Vasta la sua produzione discografica con un recente Cd per l'etichetta Marcal-Classics.

Artisti di assoluto livello e consolidato curriculum internazionale del loro genere  dunque che luoghi immaginari è lusingato di avere ospiti  per un consolidato appuntamento che lega il festival al Comune di Acqui Terme sin dal suo esordio che rendono omaggio al festival portando il loro prestigio internazionale alla manifestazione volta  nella direzione di una sempre maggiore valorizzazione dei "luoghi d'arte e della musica del nostro territorio della Regione Piemonte", con un ringraziamento all' Amministrazione  Comunale  per il sostegno alla  manifestazione.

Il  prestigioso festival   si svolge sin dall'esordio sotto il Patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, con un ringraziamento a tutti  gli enti pubblici e privati che hanno rinnovato il loro prezioso sostegno al festival quali la Regione Piemonte, il Consiglio Regionale del Piemonte la Fondazione CRT di Torino, la Fondazione CRAL di Alessandria, con il Patrocinio della Camera di Commercio di Alessandria, in collaborazione con la  Fondazione Piemonte dal Vivo, l'Associazione Il Quadrato della Cultura di Torino, Circolo dei Lettori di Torino, Amici di Castelli Aperti del Piemonte,Unione Collinare Via Fulvia, Associazione Culturale Antithesis.

L'affascinante "luogo" che ospiterà l'evento sarà la Sala Santa Maria.

La Sala Santa Maria fa parte del Complesso Monumentale dell' Abbazia di Santa Maria. L'intero complesso fu residenza di Guido d'Aquesana e dei suoi fratelli, prima del 1034, anno in cui Guido fu eletto Vescovo e spostò la sua sede nel Castello. Nel 1040 Guido trasformò il complesso di Santa Maria in Abbazia di monache benedettine. Alla fine del XVIII secolo il governo napoleonico insediò nell'Abbazia le Scuole Regie e l'Ospedale militare. Nel 1926 rientrò in possesso del Vescovo e venne adibita a seminario minore.

 

Il programma della serata aprirà infatti con la compositrice Clara Schumann  della quale potremo asoltare la Mazurka op 6 n. 3 il Notturno op 6 n.2 e Scherzo op 14  accostate a quelle di Frédéric Chopin con le Mazurka in Do minore Op. 30 n. 1,Mazurka in Si minore Op. 30 n. 2 Mazurka in Re bemolle maggiore Op. 30 n. 3,Mazurka in Do diesis minore Op. 30 n. 4. Della compositrice francese Marguerite Canal  le  "Trois pièces romantiques " .Il pomeriggio proseguirà con Gabriel Fauré, Francis Poulenc per concludersi con le  un opera magistrale come Le Tombeau de Couperin di uno dei più gradi compositori francesi come Maurice Ravel .

Ingresso libero e aperto a tutti.


Note sugll'artista:

 

Sophia Vaillant- Pianoforte

Dopo aver studiato con Geneviève Ibanez, ha conseguito il Diploma Nazionale di Studi Superiori all'unanimità alla prova strumentale, presso il Conservatorio Nazionale di Musica di Lione nella classe di Pierre Pontier perfezionandosi alla Guildhall School di Londra con Paul Berkowitz, discepolo di Rudolf Serkin, prima di completare la sua educazione musicale al Banff Center for the Arts in Canada e alla Stony Brook University di New York. Ha partecipato a Masterclass di grandi maestri come György Sebök, Bernard Greenhouse (violoncellista del Trio di Belle Arti), Jean-Claude Pennetier, Alexander Volkov (pianista del Israel Piano Trio) e ha vinto numerosi concorsi internazionali. Sophia Vaillant ha un vasto repertorio pianistico che spazia dal barocco ai compositori contemporanei (con una particolare predilezione per i compositori francesi). Appassionata di musica di tango, è stata la pianista di La Tipica di Juan Cedron. Nel 2009, ha fondato Tambor Tango, e arrangiando entrambi i pezzi del repertorio tradizionale di tango, e quelli che possono fondersi con la batteria e le danze dei Caraibi, creando il TanGwoka. Nel 2013, si è specializzata all'Università di Parigi VIII a Saint-Denis con un dottorato sul tema "interprete-compositore" in musica mista per pianoforte ed elettronica. Si esibisce regolarmente in tutto il mondo, sia in recital che in musica da camera (Concertgebouw Amsterdam, Festival Atempo in Venezuela, Printemps de Bourges, Quartz, Opera-Comique e New-Morning a Parigi, Ucraina , Malta, Italia, Germania, Ungheria, Stati Uniti ...) E' Presidente dell'associazione Femmes et Musique ed è Docente al Conservatorio Frédéric Chopin del XV ° arrondissement di Parigi. Ha appena registrato un CD con opere per pianoforte di Alice Lesur, Claude Debussy, Daniel-Lesur e Pierre Wissmer alla Marcal-Classics.

 

 




This message and any attachments is intended for the named addressee(s) only and may contain information that is privileged and/or confidential. If you receive this message in error, please delete it and immediately notify the sender. Any copying, dissemination or disclosure, either whole or partial, by a person who is not the named addressee is prohibited. We use virus scanning software but disclaim any liability for viruses or other devices which remain in this message or any attachments.
*******************************
Ce message, ainsi que toute piece jointe, est exclusivement adresse au(x) destinataire(s) nomme(s) et peut contenir des informations confidentielles. Si vous recevez ce message par erreur, merci de le detruire et d'en avertir immediatement l'emetteur. Toute copie, transmission ou divulgation, integrale ou partielle, par une personne qui n'est pas nommee comme destinataire est interdite. Nous utilisons un logiciel anti-virus mais nous denions toute responsabilite au cas ou des virus, ou tout autre procede, seraient contenus dans ce message ou toute piece jointe.

Alessandria: Festa del Cristo , oltre 200 alunni al laboratorio del Punto DI ed il Teatro fa il Pieno anche al Don Bosco, la Festa del Cristo è già un successo !

Festa del Cristo , oltre 200 alunni al laboratorio del Punto DI ed il Teatro fa il Pieno anche al Don Bosco, la Festa del Cristo è già un successo !

Anche la giornata di giovedì conferma che questa Festa piace davvero.

Venerdì 11 terminerà la settimana di laboratorio al Punti DI con il Cissaca che ha visto oltre 200 alunni delle scuole del Quartiere partecipare attivamente in attesa della Festa Finale.

Sabato 12 ottobre al mattino presso il Paco Giochi area verde di Via Campi, davanti alla Scuola Morbelli. 

Il teatro è davvero una sorpresa vincente, questa sera tutto esaurito al Centro Don Bosco con la Compagnia Teatrale Fubinese diretta da Massimo Brusasco. A fare gli onori di casa i Salesiani con Don Egidio e Don Gianfranco.

Venerdi 11, il teatro fa tappa alla SOMS di Corso Acqui 198, ore 21,15 

I Provvisori e i loro amici presentano "Venerdì Ridi" cabaret e comicità per due ore d'allegria ingresso libero. 

Prima alle 18,00 sempre alla SOMS incontro sul futuro del Quartiere dibattito pubblico




-


This message and any attachments is intended for the named addressee(s) only and may contain information that is privileged and/or confidential. If you receive this message in error, please delete it and immediately notify the sender. Any copying, dissemination or disclosure, either whole or partial, by a person who is not the named addressee is prohibited. We use virus scanning software but disclaim any liability for viruses or other devices which remain in this message or any attachments.
*******************************
Ce message, ainsi que toute piece jointe, est exclusivement adresse au(x) destinataire(s) nomme(s) et peut contenir des informations confidentielles. Si vous recevez ce message par erreur, merci de le detruire et d'en avertir immediatement l'emetteur. Toute copie, transmission ou divulgation, integrale ou partielle, par une personne qui n'est pas nommee comme destinataire est interdite. Nous utilisons un logiciel anti-virus mais nous denions toute responsabilite au cas ou des virus, ou tout autre procede, seraient contenus dans ce message ou toute piece jointe.

Alessandria - Festa del Cristo : Il teatro Piace in tanti al centro Incontro

Soddisfazione del presidente dei commercianti ROBERTO MUTTI "Dal carnevale alla Festa del Cristo, stiamo costruendo qualcosa di molto importante per il Nostro Quartiere"
Il teatro piace anche alla Festa del Cristo, tanta gente al Centro Incontro Cristo questa sera per la rivitazione brillante tratta da Plauto ANFITRIONE  a cura del Teatro della Juta di Acquata Scrivia. Una bella serata molto apprezzata.
Teatro che fa il bis giovedi sera per la prima volta presso il Salone Del Centro Don Bosco in corso Acqui 398 con ingresso libero alle 21,15 commedia con la Compagnia Teatrale Fubinese "LA PAUSA CAFFE'" di Massimo Brusasco.

Proseguono anche giovedì gli appuntamenti al Punto DI con le scuole del Quartiere oltre 200 alunni hanno preso possesso del laboratorio di Via Parini 21 nell'evento promosso dal Cissaca.

Soddisfazione del presidente dei commercianti ROBERTO MUTTI "Dal carnevale alla Festa del Cristo, stiamo costruendo qualcosa di molto importante per il Nostro Quartiere"


-


This message and any attachments is intended for the named addressee(s) only and may contain information that is privileged and/or confidential. If you receive this message in error, please delete it and immediately notify the sender. Any copying, dissemination or disclosure, either whole or partial, by a person who is not the named addressee is prohibited. We use virus scanning software but disclaim any liability for viruses or other devices which remain in this message or any attachments.
*******************************
Ce message, ainsi que toute piece jointe, est exclusivement adresse au(x) destinataire(s) nomme(s) et peut contenir des informations confidentielles. Si vous recevez ce message par erreur, merci de le detruire et d'en avertir immediatement l'emetteur. Toute copie, transmission ou divulgation, integrale ou partielle, par une personne qui n'est pas nommee comme destinataire est interdite. Nous utilisons un logiciel anti-virus mais nous denions toute responsabilite au cas ou des virus, ou tout autre procede, seraient contenus dans ce message ou toute piece jointe.

Domenica 13 ottobre 2019 Sala Santa Maria di Acqui Terme recital della pianista francese Sophia Vaillant

Festival Luoghi Immaginari XVII edizione  2019                

….."architetture sonore…...

Domenica 13 ottobre 2019  alle ore 17.00 presso splendida cornice  della Sala Santa Maria di Acqui Terme, terzo  appuntamento  della XVII edizione del "Festival Luoghi Immaginari" 2019 con un raro e raffinato recital  della pianista francese Sophia Vaillant, specializzata  nel repertorio di compositori francesi, Presidente dell' Associazione Femmes et Musique di Parigi, esegue e divulga in tutto il mondo opere di compositrici, come Clara Schumann, Alma Mahler, Marguerite Canal e numerose altre, attività che la porta ad esibirsi  al Concertgebouw di Amsterdam, al Festival Atempo in Venezuela, Printemps de Bourges, Quartz, Opera-Comique e New-Morning a Parigi,  a Malta, Italia, Germania, Ungheria e Stati Uniti. E' inoltre Docente al Conservatorio Frédéric Chopin del XV ° arrondissement di Parigi, effettuando ancheun dottorato sul tema "interprete-compositore" nella musica mista per pianoforte ed elettronica.Vasta la sua produzione discografica con un recente Cd per l'etichetta Marcal-Classics.

Artisti di assoluto livello e consolidato curriculum internazionale del loro genere  dunque che luoghi immaginari è lusingato di avere ospiti  per un consolidato appuntamento che lega il festival al Comune di Acqui Terme sin dal suo esordio che rendono omaggio al festival portando il loro prestigio internazionale alla manifestazione volta  nella direzione di una sempre maggiore valorizzazione dei "luoghi d'arte e della musica del nostro territorio della Regione Piemonte", con un ringraziamento all' Amministrazione  Comunale per il sostegno alla manifestazione.

Il  prestigioso festival   si svolge sin dall'esordio sotto il Patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, con un ringraziamento a tutti  gli enti pubblici e privati che hanno rinnovato il loro prezioso sostegno al festival quali la Regione Piemonte, il Consiglio Regionale del Piemonte la Fondazione CRT di Torino, la Fondazione CRAL di Alessandria, con il Patrocinio della Camera di Commercio di Alessandria, in collaborazione con la  Fondazione Piemonte dal Vivo, l'Associazione Il Quadrato della Cultura di Torino, Circolo dei Lettori di Torino, Amici di Castelli Aperti del Piemonte,Unione Collinare Via Fulvia, Associazione Culturale Antithesis.

L'affascinante "luogo" che ospiterà l'evento sarà la Sala Santa Maria.

La Sala Santa Maria fa parte del Complesso Monumentale dell' Abbazia di Santa Maria. L'intero complesso fu residenza di Guido d'Aquesana e dei suoi fratelli, prima del 1034, anno in cui Guido fu eletto Vescovo e spostò la sua sede nel Castello. Nel 1040 Guido trasformò il complesso di Santa Maria in Abbazia di monache benedettine. Alla fine del XVIII secolo il governo napoleonico insediò nell'Abbazia le Scuole Regie e l'Ospedale militare. Nel 1926 rientrò in possesso del Vescovoe venne adibita a seminario minore.


Il programma della serata aprirà infatti con la compositrice Clara Schumann  della quale potremo asoltare la Mazurka op 6 n. 3 il Notturno op 6 n.2 e Scherzo op 14  accostate a quelle di Frédéric Chopin con le Mazurka in Do minore Op. 30 n. 1,Mazurka in Si minore Op. 30 n. 2 Mazurka in Re bemolle maggiore Op. 30 n. 3,Mazurka in Do diesis minore Op. 30 n. 4. Della compositrice francese Marguerite Canal  le  "Trois pièces romantiques " .Il pomeriggio proseguirà con Gabriel Fauré, Francis Poulenc per concludersi con le  un opera magistrale come Le Tombeau de Couperin di uno dei più gradi compositori francesi come Maurice Ravel .

 Ingresso libero e aperto a tutti.

Note sugli artisti:


Sophia Vaillant- Pianoforte

 Dopo aver studiato con Geneviève Ibanez, ha conseguito il Diploma Nazionale di Studi Superiori all'unanimità alla prova strumentale, presso il Conservatorio Nazionale di Musica di Lione nella classe di Pierre Pontier perfezionandosi alla Guildhall School di Londra con Paul Berkowitz, discepolo di Rudolf Serkin, prima di completare la sua educazione musicale al Banff Center for the Arts in Canada e alla Stony Brook University di New York. Ha partecipato a Masterclass di grandi maestri come György Sebök, Bernard Greenhouse (violoncellista del Trio di Belle Arti), Jean-Claude Pennetier, Alexander Volkov (pianista del Israel Piano Trio) e ha vinto numerosi concorsi internazionali. Sophia Vaillant ha un vasto repertorio pianistico che spazia dal barocco ai compositori contemporanei (con una particolare predilezione per i compositori francesi). Appassionata di musica di tango, è stata la pianista di La Tipica di Juan Cedron. Nel 2009, ha fondato Tambor Tango, e arrangiando entrambi i pezzi del repertorio tradizionale di tango, e quelli che possono fondersi con la batteria e le danze dei Caraibi, creando il TanGwoka. Nel 2013, si è specializzata all'Università di Parigi VIII a Saint-Denis con un dottorato sul tema "interprete-compositore" in musica mista per pianoforte ed elettronica. Si esibisce regolarmente in tutto il mondo, sia in recital che in musica da camera (Concertgebouw Amsterdam, Festival Atempo in Venezuela, Printemps de Bourges, Quartz, Opera-Comique e New-Morning a Parigi, Ucraina , Malta, Italia, Germania, Ungheria, Stati Uniti ...) E' Presidente dell'associazione Femmes et Musique ed è Docente al Conservatorio Frédéric Chopin del XV ° arrondissement di Parigi. Ha appena registrato un CD con opere per pianoforte di Alice Lesur, Claude Debussy, Daniel-Lesur e Pierre Wissmer alla Marcal-Classics.




POST RECENTI