JEDI GENERATION - SHOW COREOGRAFICO DI COMBATTIMENTO CON SPADA LASER - Torino Comics, Lingotto Fiere, da venerdì 15 a domenica 17 aprile

JEDI GENERATION - SHOW COREOGRAFICO DI COMBATTIMENTO CON SPADA LASER

Vieni a conoscere Maestri Jedi, Sith, cosplayers e figuranti del mondo di Star Wars. 
Visita lo stand al Torino Comics, Lingotto Fiere, da venerdì 15 a domenica 17 aprile.

                 



Dopo le partecipazioni ad eventi come Novegro, Cartoomics  e G come Giocare, l'organizzazione alessandrina Jedi Generation torna nel capoluogo piemontese per la nuova edizione di Torino Comics, presso Lingotto Fiere. La Jedi Generation è stata definita una delle migliori scuole d'Europa, sulla scia dei recentissimi successi che hanno portato l'organizzazione a rappresentare Disney e Lucas Films in Italia nel lancio dei prodotti Rollinz, grazie allo "Star Wars Padawan Training" svoltosi in diversi punti vendita Esselunga. In occasione del Torino Comics, la Jedi Generation è inoltre lieta di annunciare la  presenza nello stand dell'ospite Kenny Baker, attore di caratura e fama internazionale ed interprete del personaggio R2-D2 in Star Wars.


Jedi Generation nasce come uno svago nella primavera del 2012, ed in breve tempo, con spettacoli dal vivo, cattura la curiosità e l'entusiasmo del pubblico. Oggi, è un punto di riferimento per tutti gli aspiranti apprendisti Jedi o Sith: gli allievi imparano tecniche di acrobatica, interpretazione e di spada, suddivise nei vari stili e livelli, che i fan della saga conoscono.
I componenti della Jedi Generation hanno diverse fasce d'età, sono fan di Star Wars, ma quello che li spinge ad esibirsi è la forma artistica di ciò che fanno. Cercano, infatti, di rendere i loro combattimenti il più simile possibile a quelli dei film senza usare effetti speciali, ma solo velocità e acrobazie.
L’allenamento talvolta può essere duro, ma serve per portare spettacolo anche al pubblico più esigente. Infatti, fa si che si possa rotolare sui terreni più duri, fare acrobazie e combattimenti anche in spazi ridotti, il tutto recitando una parte che può essere quella dello Jedi o del Sith.

Jedi Generation vanta tutt'oggi collaborazioni di livello, avendo lavorato con Disney, Lego, Hasbro e Sky Cinema. Sotto la guida dell’istruttore Emanuele Terzano (residente a Valenza), l’accademia sta ora allargando i propri orizzonti con i corsi a Robbio Lomellina, Novara, Milano, Torino, Lecco, Perugia e Roma.

Jedi Generation è apprezzata da adulti e bambini, dando la possibilità di provare la spada laser e di combattere, anche con i personaggi visti nella saga, nella Jedy Academy.

Durante tutte le giornate lo stand Jedi Generation sarà il punto di riferimento per gli appassionati di Star Wars che potranno vedere combattimenti dal vivo con spade laser, scattare foto o video e scambiare Rollinz per terminare la loro
collezione!


ORARI DEGLI SPETTACOLI
Sabato 16 Aprile - Show dalle ore 11.30 alle 12.30 e dalle 16 alle 17
Jedi Academy - dalle ore 15 alle 16

Domenica 17 Aprile - Show dalle ore 11.30 alle 12.30 e dalle 16 alle 17
Jedi Academy - dalle ore 15 alle 16

INFORMAZIONI
Per iscriversi ad uno dei corsi della Jedi Generation, visitate il sito www.jedigeneration.it o inviate una mail a jedigeneration@live.it. Potete inoltre seguire le nostre pagine Facebook Jedi Generation, Jedi Generation Show e Jedi Generation Fans, oltre agli accounts Instagram e Youtube per foto e video degli spettacoli coreografici.


video









A cura di Ufficio Stampa JG

Con Coperniko naviga un video a 360 gradi con la testa: innovazione tecnologica ad Alessandria.

AT MEDIA srl presenta una nuova tecnologia innovativa: Coperniko.

Con Coperniko qualsiasi persona potrà navigare un sito internet o vedere un video a 360 gradi muovendo il corpo e non usando tastiera o mouse.

Dal 23 dicembre 2015 ad oggi, AT MEDIA S.r.l. un’azienda innovativa di Alessandria, formata dalle migliori eccellenze del territorio e da giovani e promettenti talenti ha ideato, sviluppato ed ora realizzato un prodotto completamente innovativo in ambito web e tecnologico.

AT MEDIA srl è un’agenzia di comunicazione e web marketing diretta dall’amministratore delegato Antonio Testa ed un team di eccellenze e giovani talenti che, fino a gennaio 2016 avevano una partnership con il DISIT dipartimento di scienze ed innovazione tecnologica dell’UPO – Università del Piemonte Orientale, ha elaborato un nuovo algoritmo specifico per la navigazione del web.

Il prodotto si chiama Coperniko (www.coperniko.com), composto di tre servizi: Actio, Corpus, Orbis. Dopo aver brevettato l’idea, AT MEDIA srl ha pensato di dare nomi latini e di utilizzare, in ottica moderna, il nome di uno dei più grandi innovatori della storia: Copernico.

L’algoritmo rileva e traccia vari punti del viso o della mano tramite l’accensione della webcam del computer e permette l’interazione dell’essere umano con il PC.

Gli utilizzi sono totalmente nuovi ed altamente immersivi, l’utente sembra essere al centro della scena, nel caso di Orbis, diventa attore protagonista di un video 360°. Oltre ad un uso professionale, ludico e nuovo, Orbis potrà essere uno strumento utile per tutte le persone che hanno particolari tipi di disabilità perché, con il semplice movimento della testa, avanti od indietro, su e giù, destra e sinistra, si potrà studiare e navigare un sito internet. Dopo aver sperimentato Coperniko in versione desktop, AT MEDIA srl ha realizzato anche la versione Mobile e Tablet. Oltre alla classica modalità di navigazione, con l’accelerometro ed il giroscopio, un video potrà essere navigato in ottica Coperniko, come nella versione desktop, semplicemente inclinando, con il movimento dei polsi, il dispositivo. Inoltre, sempre nel menu del player, si potrà sperimentare la visualizzazione ibrida, ossia, si potrà muovere ed inclinare, allo stesso modo, lo Smartphone, infine, nel caso in cui l’utente possegga un visore VR potrà collegarlo al device e muoversi nel video come la modalità classica.

Orbis è il servizio che è stato ampiamente sviluppato, permette ad un utente, sia esperto sia poco pratico di internet, di navigare un video a 360 gradi con il movimento della testa e con lo sguardo. Anche in questo caso, senza usare il mouse o la tastiera. Scoprilo su https://www.youtube.com/watch?v=gBzT67BESQY&feature=youtu.be

Actio permette all’utente di visualizzare una pagina di un sito, di scorrerla e di cambiare immagine, come ad esempio accendere o spegnere una lampadina, oppure far partire un video, con il solo movimento dei gesti di una mano o della testa. Corpus invece, fa muovere un oggetto 3D renderizzato usando il movimento del pugno riuscendo perfino a fare un acquisto su e-commerce spostando gli oggetti nel carrello.

 

 

In mostra le foto di Pino Ninfa, ma anche la musica di Gavino Murgia, Luciano Biondini, Nicola Pisani e Vincenzo Mazzone!



Mostra fotografica di Pino Ninfa e due appuntamenti jazz per questo fine settimana al Labirinto!



Inaugurazione della mostra
"Round About Township" di Pino Ninfa

Sabato 2 Aprile a partire dalle ore 18.30 saremo lieti di ospitare Pino Ninfa e la sua mostra fotografica "Round About Township": un viaggio in Sudafrica , attraverso le periferie urbane di Città del Capo, Joannesbourgh e Soweto, luoghi storici dell'apartheid, ancora oggi simbolo di malessere sociale e povertà.
Con un utilizzo quasi pittorico della luce, Pino Ninfa racconta la difficile vita dei sobborghi delle metropoli sudafricane 25 anni dopo la fine dell'apartheid. L'occhio del fotografo non punta a spettacolarizzare le condizioni di disagio di questa realtà ma a evidenziarne invece il senso di dignità e solidarietà dei suoi abitanti.
Durante l'inaugurazione ci sarà un intervento musicale di Gavino Murgia e Luciano Biondini.
Sempre nella serata di sabato 2 aprile alle ore 21.15  ospiteremo in libreria un concerto multimediale nel quale si confronteranno e fonderanno la fotografia di Ninfa e la musica di un grande duo jazzistico composto da Gavino Murgia (fiati e voce) e Luciano Biondini (accordion).
Immagini e note ci accompagneranno lungo un viaggio che, tra sacro e profano, tra spirito e materia, ci condurrà dai sassi di Matera alle chiese rupestri in Etiopia, dai templi Incas nelle Ande alle chiese barocche della Sicilia.

Ma non finisce qui... Domenica 3 Aprile alle ore 17.00 si terrà un secondo concerto multimediale, dedicato alla mostra "Round About Township". Questa volta ad accompagnare la fotografia di Ninfa ci sarà un secondo grande duo jazz: Nicola Pisani (sassofoni) e Vincenzo Mazzone (batteria). Oggetto del viaggio l'intero reportage del 2010 in Sudafrica, a completamento della mostra.

Tre appuntamenti di altissima qualità, come sempre a ingresso libero e gratuito per un fine settimana da non perdere, come sempre al Labirinto.

Manca poco al concerto della Paolo Bonfanti Band!

Non manca molto... tra poco più di una settimana, più precisamente sabato 9 aprile, avremo il piacere di ospitare la Paolo Bonfanti Band per presentare la versione in LP di "Back Home Alive", l'ultimo album dal vivo di Paolo e del suo gruppo!
Il concerto sarà alle 21.15, ma già alle 17.30 presso il Cicinbarlichin si potranno ascoltare Paolo e soci in un set acustico a tema "Vini & Vinili". Alla prossima settimana per tutti i dettagli!


Facebook
Facebook

Twitter
Twitter

Website
Website
Our mailing address is:
Il Labirinto - Casale Monferrato
Via Benvenuto Sangiorgio, 4
Casale Monferrato, AL 15033
Italy


Venerdì 1 aprile >> Non Plus Ultra @ Zogra << Alessandria

Volete un venerdì sera fuori dagli schemi? Volete una serata all'insegna del divertimento?! Una serata tutta da ballare? Una serata dove poter gustare un ottimo aperitivo o una deliziosa cena?!

Bene, siete nel posto giusto!
Venerdì 1/4 allo Zogra in Corso Roma ad Alessandria, Non Plus Ultra Party Band in concerto

NON PLUS ULTRA PARTY BAND è sinonimo di puro spettacolo e intrattenimento, in uno show unico e di forte impatto! Energia allo stato puro trasmessa attraverso sonorità moderne DANCE-ORIENTED. 2 voci femminili, 3 musicisti, con la possibilità di ampliare lo spettacolo con le coreografie di 2 ballerine, saranno il sound giusto per il divertimento dei vostri spettatori!

Visitate il ns sito www.nonplusultraband.com o veniteci a trovare su facebook www.facebook.com/nonplusultraband

Inizio live ore 22


Piante spontanee Libreria Mondadori 8 aprile 2016 ore 17.30

Un percorso alla scoperta di germogli, fusti, foglie e fiori commestibili che possiamo incontrare e raccogliere nel nostro ambiente: come riconoscerli, raccoglierli e cucinarli per arricchire di sapori la nostra cucina.

VENERDÌ 8 APRILE
ore 17.30 Libreria Mondadori
Via Trotti, 58 angolo Via Bergamo, Alessandria

CONTRIBUTO DI PARTECIPAZIONE: 12 EURO

PER INFORMAZIONI ED ISCRIZIONI:

RENZA BORELLO ˜ erborista
cell: 349/6389781
email: renza.borello@libero.it

Si ringrazia Anna Piccini per la realizzazione grafica

Musica in Viaggio: Due ruote per l'Europa si racconta!

Domenica 3 Aprile, dalle ore 21:00 al Museo della Gambarina si darà il via ad un grande spettacolo!
L'Associazione Sportiva Bikylife presenterà il suo viaggio attraverso l'Europa in bicicletta, dall'Italia all'Olanda. 
La serata sarà inframezzata da MUSICHE e BALLI, grazie al sapiente contributo del Gruppo Musicale "Duo Faravelli Burrone" e dalla strabiliante voce di Vincenzo Chacho Marchelli!
Concludendo, con un Ricco BUFFET per tutti! 
Non mancate, Vi aspettiamo numerosi!
INGRESSO AD OFFERTA LIBERA!

L'ACCADEMIA DELLE STELLE: "Remember My Name" VENERDI' 1 APRILE ad Alessandria

L'ACCADEMIA DELLE STELLE
Remember My Name

VENERDI' 1 APRILE TEATRO ALESSANDRINO, ore 21


Appuntamento al Teatro Alessandrino Venerdì 1 aprile con una nuova produzione "made in Alessandria" - ballata e cantata dal vivo - a cura dell'Associazione Commedia Community e del Peter Larsen Dance Studio. Si tratta dello spettacolo L'ACCADEMIA DELLE STELLE, in prima assoluta, distribuito da Gruppo Anteprima, e a parziale favore dell'Associazione la Collina degli Elfi.
Questa associazione di volontariato, nata nel 2008, ha creato un un posto speciale per aiutare le persone che hanno vissuto la sofferenza che deriva dalla malattia oncologica, aiutandole a ritornare alla normalità, alla vita di tutti giorni, in una struttura che ospita gratuitamente le famiglie e permette di recuperare momenti di divertimento e spensieratezza (www.lacollinadeglielfi.it)

L'ACCADEMIA DELLE STELLE, è ambientato nella prestigiosa School of Performing Arts di New York, dove si formano i giovani talenti della danza, della musica e della recitazione. Ogni anno centinaia di aspiranti cantanti, attori e ballerini danno il massimo per essere ammessi alla scuola, che dopo quattro anni diploma i migliori artisti degli Stati Uniti. Tutti sono alla ricerca di gloria, fama e successo, ma solo i migliori ce la faranno!

Seguiremo da vicino le avventure di  Leroy, ballerino sempre in contrasto con gli insegnanti; Iris, viziata étoile della danza; Bruno, musicista talentuoso e fuori corso; Nora, ambiziosa e determinata stella nascente; Melanie, timida ed introversa attrice di talento; Danny, brillante cabarettista di origine italiana; Steve, fanatico del "metodo" e dello studio e alla ricerca della propria identità; Selena, sfrontata cantante in fuga da una famiglia di talenti del pianoforte; Cris, il bello della scuola, attore e cantante dalle mille risorse.
Li accompagnano, nel loro viaggio di quattro anni, il Prof. Larsen, rigido sostenitore della musica classica e di Mozart; la Prof.ssa Lola, maestra di danza e amante della disciplina; la materna insegnate di recitazione e lettere Erica Farrell, che ha abbandonato i suoi sogni da artista per dedicarsi all'insegnamento.
Seguiremo i ragazzi dai provini fino al diploma, in un crescente turbinio di situazioni, amori, litigi, scoperte, fino al raggiungimento della maturità di artisti e soprattutto di esseri umani.

Regia Andrea Di Tullio; Aiuto regia: Cristina Storaro, Enzo Ventriglia; Testi Cristina Storaro, Enzo Ventriglia e Andrea Di Tullio, Supervisione canto e cori Miriam Marcolongo; Coreografie Peter Larsen; Video di scena Enzo Ventriglia; Costumi Clementina Di Stefano; Produzione e organizzazione Cristina Storaro e Federica Peruzzi.
Trucco a cura di L'Oasi Blu di Patrizia Toffolo e C., e Desireè Aiello.
Studio Registrazione: Daystudio di Gianni Stellavato. Si ringrazia il DLF Alessandria – Asti per la preziosa collaborazione.

Interpreti: Peter Larsen, Lola Boffelli, Erica Gigli, Melania Colli, Giangi Surra, Nora Garavello, Simone Guarino, Christian Primavera, Luca Di Stefano, Martina Allia, Cristian Catto, Selena Bricco, Martina Arcieri, Giorgia Stella, Marta Borille, Gaia Figini, Giusi Fabbiano, Arianna Massobrio, Edoardo Urso. Guest della serata il coro Le Note sul Registro, diretto da Miriam Marcolongo.


Per info e prevendita: GRUPPO ANTEPRIMA SRL tel. 0131 250600;
www.gruppoanteprima.com
PREZZI: Poltronissima 30 euro; Poltrona 25 euro; RCA 25 euro oppure 20 euro.
                        

BLU BENTLEY IN DUB (glitch,downtempo,psydub) @ DAZIBAO CIRCOLO CULTURALE TORTONA (AL) VENERDI' 1 APRILE DALLE ORE 23.00

DAZIBAO CIRCOLO CULTURALE
C.so Alessandria, 141 
15057 TORTONA (AL)


Lasciati avvolegere da nuovi suoni, nuovi ritmi, apre PSYCHEDELIC APRIL , BLU BENTLEY con suoni e video che ti ipnotizzeranno


INGRESSO TESSERA ARCI 2016


METTI MI PIACE ALLA PAGINA FACEBOOK DEL DAZIBAO:

L'EVENTO FACEBOOK PER PARTECIPARE:

IL NOSTRO NUOVO SITO E' ONLINE, ISCRIVETEVI ALLA NEWSLETTER PER RICEVERE TUTTI GLI AGGIORNAMENTI SUI NOSTRI EVENTI!!

TELLURICA Pt. I con NEW CANDYS & SONICATOMIC @ DAZIBAO CIRCOLO CULTURALE TORTONA (AL) SABATO 2 APRILE DALLE ORE 23.00

DAZIBAO CIRCOLO CULTURALE
C.so Alessandria, 141 
15057 TORTONA (AL)


Aprile psichedelico al DAZIBAO con la rassegna TELLURICA Pt.I una rassegna che mira a portare nomi di spicco della psichedelia.

Questo sabato sul palco 

NEW CANDYS
(Picture In My Ear / Fuzz Club Records / Audioglobe - IT)

Vengono dal Veneto e guardano oltreoceano con un ruvido rock psichedelico e una formula che autodefiniscono come 33,3% Rock + 33,3% Roll + 33,4% Psichedelia. L'ultimo album "New Candy As Medicine" è stato mixato da una leggenda come John Wills dei Loop e pubblicato dall'etichetta indipendente di Minneapolis Picture In My Ear. La versione deluxe è stata poi distribuita sempre dalla prestigiosa psych-label londinese Fuzz Club. 



Per citare alcune recensioni ottenute

"New Candys As Medicine is a psychedelic power trip that demands your attention from its opening bars."
Drowned In Sound, 2015

"Love the new album, absolutely brilliant."
Primal Scream's Simone Marie Butler

"This is brilliant. Really strong stuff. Just listened to the whole thing and enjoyed every moment."
The Telescopes' Stephen Lawrie

"One of the most promising psych bands in the world."
The Secret Garden Party, 2015

"Questo secondo lavoro completa la maturazione definitiva del gruppo. L'apertura dalle sembianze rockabilly (Thrill Or Trip), il rock'n'roll lisergico e sudato dai riff taglienti (Dark Love) e le deviazioni più eteree (Mess)."
Rumore, 2015

"Sommerso in un immaginario surreal lisergico, As Medicine è un album caustico e teso, un oscuro caleidoscopio nel quale ipnoticamente perdersi e lasciarsi trascinare. Facile credere che i New Candys, con questo nuovo album abbiamo finalmente realizzato quell'opera che sempre hanno avuto in mente di fare. Più difficile, invece, pensare a una band musicalmente più in forma in Italia in questo momento."
RockIt, 2015

"Uno dei dischi più esaltanti che ci sia capitato di ascoltate negli ultimi tempi."
Il Mucchio, 2015

IN APERTURA 

SONICATOMIC http://on.fb.me/1l2a8Xc
assoluta forza visionaria ,dichiarano la loro fede a un rock strumentale psyco-noise e i risultati gli danno ragione.
Una miscela di devastanti sapori strumentali, dove noise, vibrazioni psichedeliche e ispirazioni kraut rock vanno a comporre puzzle sonori portati all'estremo. Dalla forte e coraggiosa carica sperimentale.


INGRESSO TESSERA ARCI 2016

METTI MI PIACE ALLA PAGINA FACEBOOK DEL DAZIBAO:

L'EVENTO FACEBOOK PER PARTECIPARE:

IL NOSTRO NUOVO SITO E' ONLINE, ISCRIVETEVI ALLA NEWSLETTER PER RICEVERE TUTTI GLI AGGIORNAMENTI SUI NOSTRI EVENTI!!

venerdì 1° Aprile 2016 CONCERTO CON MARCO ROVELLI al Laboratorio Anarchico Perlanera di Alessandria


Venerdì 1 aprile
alle ore 21.30
CONCERTO
con
MARCO ROVELLI
al
LABORATORIO ANARCHICO PERLANERA
via Tiziano Vecellio 2
ALESSANDRIA

Tutto inizia sempre - Marco Rovelli
(Materiali Sonori)
Album candidato alla targa Tenco e invitato al premio Ciampi. Trasmesso su Rainews e RadioRai 3 (Fahrenheit). Doppia menzione nelle Top five 2015 di Alias/ilmanifesto. "Non capita spesso di incontrare un artista come Rovelli. I suoi spartiti sono ricerca di sonorità nell'archivio delle note antiche e del presente, vedi ad esempio Serenata e L'amore al tempo della rivolta. Brani plasmati su atmosfere rock, passaggi sinfonici, marcature di violino e violoncello. Il tema dell'amore e dell'utopia veste abiti perfetti su una passerella di cui Marco e la sua voce intensa continueranno ad essere protagonisti a parte e di parte" (Luciano Del Sette, Alias). "Intenso e prezioso l'ultimo disco del musicista-scrittore che canta Storia e storie L'album contiene canzoni belle e luminose, elettro-acustiche, dove il rock si mescola a suoni dall'incedere lirico, cadenzati dal violoncello di Lara Vecoli e dalla chitarra di Paolo Capodacqua. Una tessitura limpida, apparentemente semplice impreziosita dagli arrangiamenti del polistrumentista Rocco Marchi. E' un disco profondamente d'amore. A tratti la voce di Rovelli ricorda quella di Herbert Pagani o di Billy Bragg, forte e suggestiva com'è, spesso la tensione civile rimanda a quella dei Dischi del Sole, alla grande stagione della canzone popolare, del folk come atto necessario per riprendersi le radici e far funzionare le ali" (Daniela Amenta, l'Unità).  "Tutto inizia sempre risulta il suo disco più riuscito, compresi i due con il gruppo Les Anarchistes – del quale era frontman e fulcro: nelle musiche, che spesso sposano avvolgenti trame di scuola folk, energia filo-rock, atmosfere intensissime e arrangiamenti mai tanto (ac)curati, e in testi di notevole spessore poetico che al di là dei temi affrontati rimarcano il dovere morale di guardare e volare alto. Una canzone d'autore decisamente ricercata che sembra voler rimandare a epoche passate, ma che in definitiva è meno austera e più vivace di quanto potrebbe apparire di primo acchito, percasa da un'enfasi interpretativa che qua e là sconfina, senza peraltro suonare forzata, in una sorta di melodramma alla Léo Ferré" (Federico Guglielmi, Blow Up). "Coraggioso, poetico, etico. "Tutto inizia sempre" cattura nella cura dei particolari, induce riflessioni, culla nei suoni. Musica "cameristica", tessuti folk, alcune sfuriate rock, musette, sapori italo-francesi (tra Claudio Lolli e Leo Ferrè). Disco politico? Per forza di cose, ma attenzione: niente a che fare con la forma-canzone propagandistica. Non ci sono slogan nè invettive. Piuttosto, il ragionare profondo, il sapere ascoltare e poi farne una forma di audacia propria".  Voto: 9 (Massimo Pirotta, Vorrei) "Rovelli veste le sue idee fatte canzone con un'attenzione devota, verrebbe da definirlo un vero e proprio atto d'amore nei confronti del suono, come già avveniva quando militava nei Les Anarchistes. Il ponte che lo porta dalla tradizione del cantautorato di protesta è tutt'altro che pericolante, perché nel tragitto Rovelli incontra il rock elettrico, l'acustico "da camera" con un respiro classico-sinfonico, il folk in tutte le sue evoluzioni. Per cantare cose grandi e necessarie, cose che oggi i cantautori non fanno più" (Fulvio Paloscia, La Repubblica) "Canzone d'autore declinata in mille possibilità sonore, una coralità complessa che spiazza. Forse Tutto inizia sempre è l'opera più compiutamente matura e articolata del percorso artistico di Marco Rovelli. Senza dubbio è qualcosa che non può essere ignorato". (Giorgio Olmoti, L'isola che non c'era). "Vale la pena notare la sempre più definita personalità di Marco Rovelli, la sua capacità di sagomare una nuova canzone popolare italiana: poetica, politica, appassionata e arrabbiata. (Giacomo Este, Tomtomrock). "Incontrare Marco è stato un piacere, ascoltare le sue canzoni, in un paese un po' meno malandato, sarebbe un dovere (e anche piacevolissimo) per chi, per mestiere, racconta storie di musica...." (Fausto Pellegrini, vicedirettore Rainews)
"Questa è poesia in musica" (Pippo Delbono).
"...performer versatile e strepitoso talento di cantante e ricercatore..." (Moni Ovadia)
Marco Rovelli è stato cantante e autore nel gruppo Les Anarchistes prima di intraprendere una carriera solista (pubblicazione del cd libertAria, insignito al Mei 2009 col premio Fuori dal controllo). Ha collaborato col Nuovo Canzoniere Internazionale. Come scrittore ha pubblicato Lager italiani, Bur 2006, Lavorare uccide, Bur 2008, e Servi, Feltrinelli 2009, Il contro in testa, Laterza 2012, La meravigliosa vita di Jovica Jovic (con Moni Ovadia), Eravamo come voi (Laterza 2015) e collabora a diverse testate giornalistiche e riviste. In teatro ha coniugato le sue due attività di autore e musicista con spettacoli teatrali-musicali: Servi e Homo migrans, ambedue per la regia di Renato Sarti; La meravigliosa vita di Jovica Jovic (con Moni Ovadia) e La leggera (sul canto popolare toscano).

Ombre Rosse Apericena con Delitto sabato 2/4 h.20 "La Donna del Mistero"


PASQUA COLERA @ DAZIBAO CIRCOLO CULTURALE TORTONA (AL) DOMENICA 27 MARZO DALLE ORE 17.00

Torna anche quest'anno la Pasqua Colera,carica di sorprese giochi ricchi premi e cotillons.
Dalle ore 17,00 inizia uno sfrenato mambo con i dj che si alterneranno alla consolle per farvi ballare,divertire,innamorare,giocare e anche imparare.

Ai piatti ci saranno:

Lisah & Poison Kry - le rock'n'roll Queens direttamente da Las Vegas Monferrato,Rock'n'roll in tutte le sue forme e deviazioni,Garage,Psychobilly,Punk,etc..

Green Bar Sound Posse - da Mede e più precisamente dal Green Bar,il CBGB's della Lomellina,Agro Mere & il Sindaco allietano la serata con ska,ritmi in levare e punk

Kabal & Kabul (aka Nekro & Cabano) - Da Genova, il Dj set delle meraviglie,una scatola misteriosa
che regala momenti mistici e deliranti.Che cosa sceglieranno stasera?punk?oi!?new wave?Garage?neomelodico?inni a Padre pio?tutto insieme?chi verrà vedrà....

L'ACCADEMIA DELLE STELLE, venerdì 1 aprile al Teatro Alessandrino

L'ACCADEMIA DELLE STELLE
Remember My Name

VENERDI' 1 APRILE TEATRO ALESSANDRINO, ore 21


Appuntamento al Teatro Alessandrino Venerdì 1 aprile con una nuova produzione "made in Alessandria" - ballata e cantata dal vivo - a cura dell'Associazione Commedia Community e del Peter Larsen Dance Studio. Si tratta dello spettacolo L'ACCADEMIA DELLE STELLE, in prima assoluta, distribuito da Gruppo Anteprima, e a parziale favore dell'Associazione la Collina degli Elfi.
Questa associazione di volontariato, nata nel 2008, ha creato un un posto speciale per aiutare le persone che hanno vissuto la sofferenza che deriva dalla malattia oncologica, aiutandole a ritornare alla normalità, alla vita di tutti giorni, in una struttura che ospita gratuitamente le famiglie e permette di recuperare momenti di divertimento e spensieratezza (www.lacollinadeglielfi.it)

L'ACCADEMIA DELLE STELLE, è ambientato nella prestigiosa School of Performing Arts di New York, dove si formano i giovani talenti della danza, della musica e della recitazione. Ogni anno centinaia di aspiranti cantanti, attori e ballerini danno il massimo per essere ammessi alla scuola, che dopo quattro anni diploma i migliori artisti degli Stati Uniti. Tutti sono alla ricerca di gloria, fama e successo, ma solo i migliori ce la faranno!

Seguiremo da vicino le avventure di  Leroy, ballerino sempre in contrasto con gli insegnanti; Iris, viziata étoile della danza; Bruno, musicista talentuoso e fuori corso; Nora, ambiziosa e determinata stella nascente; Melanie, timida ed introversa attrice di talento; Danny, brillante cabarettista di origine italiana; Steve, fanatico del "metodo" e dello studio e alla ricerca della propria identità; Selena, sfrontata cantante in fuga da una famiglia di talenti del pianoforte; Cris, il bello della scuola, attore e cantante dalle mille risorse.
Li accompagnano, nel loro viaggio di quattro anni, il Prof. Larsen, rigido sostenitore della musica classica e di Mozart; la Prof.ssa Lola, maestra di danza e amante della disciplina; la materna insegnate di recitazione e lettere Erica Farrell, che ha abbandonato i suoi sogni da artista per dedicarsi all'insegnamento.
Seguiremo i ragazzi dai provini fino al diploma, in un crescente turbinio di situazioni, amori, litigi, scoperte, fino al raggiungimento della maturità di artisti e soprattutto di esseri umani.

Regia Andrea Di Tullio; Aiuto regia: Cristina Storaro, Enzo Ventriglia; Testi Cristina Storaro, Enzo Ventriglia e Andrea Di Tullio, Supervisione canto e cori Miriam Marcolongo; Coreografie Peter Larsen; Video di scena Enzo Ventriglia; Costumi Clementina Di Stefano; Produzione e organizzazione Cristina Storaro e Federica Peruzzi.
Trucco a cura di L'Oasi Blu di Patrizia Toffolo e C., e Desireè Aiello.
Studio Registrazione: Daystudio di Gianni Stellavato. Si ringrazia il DLF Alessandria – Asti per la preziosa collaborazione.

Interpreti: Peter Larsen, Lola Boffelli, Erica Gigli, Melania Colli, Giangi Surra, Nora Garavello, Simone Guarino, Christian Primavera, Luca Di Stefano, Martina Allia, Cristian Catto, Selena Bricco, Martina Arcieri, Giorgia Stella, Marta Borille, Gaia Figini, Giusi Fabbiano, Arianna Massobrio, Edoardo Urso. Guest della serata il coro Le Note sul Registro, diretto da Miriam Marcolongo.


Per info e prevendita: GRUPPO ANTEPRIMA SRL tel. 0131 250600;
www.gruppoanteprima.com
PREZZI: Poltronissima 30 euro; Poltrona 25 euro; RCA 25 euro oppure 20 euro.
                        

POST RECENTI