A Vercelli: "L'ALBA DI UNA NUOVA CAVALLERIA: L'ORDINE DEL TEMPIO" - sabato 23 febbraio ore 17.30

VERCELLI - Prendendo le distanze da leggende e moderne favole di presunti misteri perennemente irrisolti – ed irrisolvibili – la Sezione di Vercelli dell'Associazione Archeosofica presenta un ciclo dal titolo "I CAVALIERI TEMPLARI" di quattro conferenze, nelle quali esamina con occhio storico e filosofico la nascita, lo sviluppo e la fine dell’Ordine dei Cavalieri Templari. Un movimento rivoluzionario che ha lasciato un’eredità di pensiero quanto mai attuale in termini di spiritualità attiva, aperta e laica. 
Nel primo incontro dal titolo "L'ALBA DI UNA NUOVA CAVALLERIA: L'ORDINE DEL TEMPIO" che si terrà sabato 23 febbraio alle ore 17.30 in via Camillo Leone 17/A a Vercelli, vedremo come sin dagli albori del cristianesimo, diversi movimenti filosofico-spirituali si susseguirono nei secoli, portando avanti una rivelazione progressiva, il cui fine era l'instaurazione di un unico regno a carattere Cristico.
Fino a che nel 1118 un misterioso cavaliere venuto dalla Champagne decise di dare vita a un nuovo movimento: l'Ordine dei Cavalieri Templari. 
Un movimento dall'anima rivoluzionaria e dirompente, che dominerà lo scenario spirituale e politico dei seguenti duecento anni. Un movimento entrato a far parte dell'immaginario collettivo, del quale ancora oggi si parla, diventato simbolo di mistero perché non compreso nella sua mentalità. Ingresso libero. Relatori: Dott. Matteo De Benedetti – Dott. Fabrizio Leone. Per informazioni, telefono 347.2556742. #vercelli

A Casale Monferrato: "VIAGGIO NEL MISTERO DELLE CATTEDRALI GOTICHE" da giovedì 21 febbraio


La Sezione di Casale Monferrato dell'Associazione Archeosofica organizza quattro incontri a partire dal 21 febbraio, che si terranno in via Paleologi, 24. Quattro incontri per lasciarsi incantare dalle suggestive architetture gotiche delle più famose e affascinanti Cattedrali e Basiliche francesi e per poterle visitarle grazie ad un viaggio.

- Giovedì 21 febbraio, alle ore 21.00, verrà illustrata la possibilità di visitare le "CATTEDRALI GOTICHE FRANCESI" grazie ad un viaggio organizzato dall'Associazione Archeosofica e dall'Agenzia Calamajor di Asti. Gli interessati, infatti, potranno partecipare dal 25 al 28 aprile 2019 ad un tour in Francia, che permetterà di respirare la magia di alcune tra le cattedrali presentate nel ciclo di conferenze ad ingresso libero che si terranno a partire da sabato 2 marzo alle ore 18.00, sempre in via Paleologi, 24 a Casale Monferrato. Parigi, Reims e Chartres saranno le tappe di un viaggio che promette di lasciare a fiato sospeso tra le bellezze delle guglie ed i colori delle vetrate gotiche.

Sabato 2 marzo alle ore 18.00, “GOTICO, MISTERO DEL MEDIOEVO”, a cura di Giacomo Durante, studioso che svelerà i primi aspetti che si celano dietro alla costruzione delle Cattedrali Gotiche.

Sabato 9 marzo alle ore 18.00, “CATTEDRALE GOTICA, FORME INDELEBILI DI UN MISTERO” a cura di Paolo Bellero, appassionato di simbolismo, che approfondirà alcuni aspetti del misterioso fascino che ancora oggi caratterizza queste indelebili forme architettoniche.
La Cattedrale di Notre-Dame di Reims

Sabato 16 marzo alle ore 18.00, “LA CATTEDRALE GOTICA, ORDINE DI MISURA E LUCE” a cura di Fulvio Boselli, appassionato di architettura sacra e di geometria simbolica, che ci porterà a scoprire la forma e le proporzioni della cattedrale. Queste non sono determinate dalla ricerca di effetti estetici ma da profonde regole matematico-simboliche che legano ed ordinano, sia dal punto di vista fisico che metafisico, tutte le parti della costruzione. Nel loro misterioso disegno emergono la forza del Numero, l’ordine della Geometria, le proporzioni della Musica e il ritmo dell’Astronomia, profonde conoscenze in possesso dei Maestri d’Opera che hanno fatto di queste costruzioni possenti e diafani Templi di luce risuonanti con l’Alto.

Il progetto dell’Associazione Archeosofica è attivo in tutta Italia e questi cicli di incontri a ingresso libero si terranno anche in altre città. In queste settimane il progetto è presente in particolare anche a Parma, Reggio Emilia, Bologna, Genova, Savona, Torino e Asti. Per ulteriori informazioni è possibile telefonare ai numeri 0142.71319 e 338.4092394.

850+1 anni, #ALESSANDRIA come sarebbe se.... domenica 17 febbraio 2019 ore 17.30 Chiostro di Santa Maria di Castello

Domenica 17 febbraio 2019. Ore 17.

Sala dell'Affresco, Chiostro di Santa Maria di Castello, Piazza Santa Maria di Castello 14, Alessandria
Borgo del Teatro, collezione inverno - primavera

850+1 anni: Alessandria, come sarebbe se....
il primo spettacolo d'improvvisazione con tema Alessandria
Con:
Victor Andrini, Alberto Barolo, Chantal Bellomo, Davide Consigliere, Chiara Nuzio, Cristina Sferrella.
Compagnia ImproPositivi.

Ingresso unico 8 euro
Per informazioni e prenotazioni
On line:
www.illegali.it/prenota-subito
Telefono: 3351340361
Email: info@illegali.it
Pagina Facebook: glillegali

Prima dello spettacolo (ore 17.30) per la pubblicità a teatro, iniziativa di presentazione delle attività commerciali e associazionistiche del quartiere di Borgo Rovereto,  saranno con noi e si presenteranno gli amici de Il Chiostro Hostel and Hotel ("Nel cuore di Alessandria. A un passo dal Monferrato", Piazza Santa Maria di Castello 14. Tel. 0131288187, email info@ostellodialessandria.it). La presentazione durerà 10 minuti

Rassegna realizzata con il contributo della Fondazione SociAL

L'Associazione BlogAL ringrazia la Fondazione SociAL per il contributo alla rassegna, il Chiostro Hostel and Hotel per l'ospitalità, il sostegno, l'entusiasmo, l'amicizia dimostrata, la Provincia di Alessandria per il patrocinio concesso alla manifestazione, Anna Piccini per la realizzazione del design grafico dell'iniziativa.

Domenica 17 febbraio 2019 alle ore 17.30, nell'ambito della rassegna Borgo del Teatro, collezione inverno - primavera organizzata dall'Associazione BlogAL con il contributo di Fondazione SociAL, presso la Sala dell'Affresco de il Chiostro di Santa Maria di Castello, Piazza Santa Maria di Castello 14, Alessandria, la Compagnia ImproPositivi presenta lo spettacolo 850+1 anni: Alessandria, come sarebbe se.... , il primo spettacolo d'improvvisazione con tema Alessandria. Con: Victor Andrini, Alberto Barolo, Chantal Bellomo, Davide Consigliere, Chiara Nuzio, Cristina Sferrella

ImproPositivi è una compagnia nata nel 2014, composta da attori accomunati dalla passione per il teatro di improvvisazione.

I loro spettacoli sono integralmente improvvisati; gli attori non sanno, prima di salire sul palco, cosa verrà realizzato in scena, né come: i personaggi, le ambientazioni e le situazioni che si vengono a creare scaturiscono dalle suggestioni del pubblico, che assume quindi il ruolo di co-autore ed entra a far parte del processo creativo istantaneo.
Lo spazio scenico, pressoché vuoto e privo di elementi scenografici, dà ampia libertà agli attori, nel creare tutti i mondi di cui hanno bisogno; nasce, dunque, uno spettacolo in cui le scenografie, che non sono altro che il prodotto dell'immaginazione degli attori, si costruiscono davanti al pubblico.
Gli spettacoli, non essendo performance teatrali convenzionali, ma basate sulla spontaneità e sugli stimoli del momento e del pubblico sono, per tale ragione, unici e irripetibili!

Il Progetto Borgo del Teatro
L'Associazione BlogAL con il contributo della Fondazione SociAL, in collaborazione con La Compagnia Gli Illegali e il Chiostro Hostel and Hotel, propone la rassegna teatrale BORGO DEL TEATRO, che si svolgerà da febbraio a marzo 2019 nella sala dell'Affresco, presso il Chiostro di Santa Maria di Castello, Piazza Santa Maria di Castello 14, Alessandria.

La rassegna invernale quest'anno viene chiamata Borgo del Teatro, collezione inverno – primavera, che non è solo uno slogan vagamente simpatico, ma intendiamo presentare una sfilata di eccellenze culturali del nostro territorio in un'ambientazione storica e favolistica come il Chiostro di Santa Maria di Castello.
È l'intero quartiere di Borgo Rovereto che si presenta, che sfila, non solo coinvolgendo le compagnie e gli artisti protagonisti degli spettacoli, ma mostrando le attività imprenditoriali e associazionistiche del borgo.

Ogni sera prima dello spettacolo introdurremo una realtà di quartiere. La pubblicità prima dello spettacolo, come al cinema, ma viva, reale, fatta di persone che lavorano e vivono nel quartiere.

Cultura e territorio
, perché è questo che ci contraddistingue, perché questo contraddistingue un borgo attivo, il nostro Borgo del Teatro.

 

La rassegna BORGO DEL TEATRO, COLLEZIONE INVERNO - PRIMAVERA si svolge nella Sala dell'Affresco all'interno del Chiostro di Santa Maria di Castello, Piazza Santa Maria di Castello 14, Alessandria.

L'inizio degli spettacoli è alle ore 17.30
Il costo di ogni singolo spettacolo
è di 8€.

Per informazioni e prenotazioni
On line:
www.illegali.it/prenota-subito

Telefono: 3351340361
Email:
info@illegali.it  
Pagina Facebook:
glillegali

 

Riduzioni
Ingresso ridotto 7 euro per

  • chi viene in bicicletta o a piedi (siamo sensibili alla qualità dell'aria della nostra città e partecipiamo attivamente alle campagne #iocambioaria Pagina Fb @iocambioaria de La Stampa Alessandria e Valentina Frezzato, e #maldaria Pagina Fb @campagnamaldaria https://maldaria.wordpress.com/)
  • possessori Carta Giovani - Informagiovani, CulturAle ASM Costruire Insieme
  • tesserati F.I.T.A. (Federazione Italiana Teatro Amatoriale)
  • tesserati FIAB Alessandria Gliamicidellebici
  • tesserati associazioni partner del progetto: Associazione Centro Down Alessandria, Associazione Senegalese di Alessandria e Provincia, Aps Sine Limes, Ostello Santa Maria di Castello Serenity
  • studenti universitari e di scuola secondaria di secondo grado.

 I volantini con le riduzioni potranno essere trovati anche dai nostri amici che hanno collaborato con noi e che ringraziamo per la loto gentilezza e disponibilità:
Alexala ATL
, Piazza Santa Maria di Castello 14.
Biblioteca Civica, Piazza Vittorio Veneto 1.
Cambalache
, Piazza Monserrato 7/8.

Fondazione SociAL, Piazza Fabrizio De Andrè 76.
Il Borgo Birreria
, Via Santa Maria di Castello 44.
Il Chiostro Hostel and Hotel
, Piazza Santa Maria di Castello 14.
Il
Moscardo, Via Volturno 20.
Informagiovani, CulturAle ASM Costruire Insieme
, Piazza della Libertà 1.
Mezzo Litro
, Corso Monferrato 49.
OrtoZero Café
, Piazza Santa Maria di Castello 6.

 

Alcuni locali di Borgo Rovereto hanno proposto delle convenzioni per gli spettatori della rassegna. Li ringraziamo per la grande fiducia e l'amicizia dimostrate.

Il Borgo Birreria, Via Santa Maria di Castello 44. Sconto del 10% presentando il biglietto dello spettacolo (prenotazioni tel. 3341672959)
Il Moscardo, Via Volturno 20
. Sconto del 10% presentando il biglietto dello spettacolo, nelle serate dal lunedì al giovedì la settimana dopo lo spettacolo (prenotazioni tel. 3755023734)
Mezzo Litro, Corso Monferrato 49
. Sconto del 10% presentando il biglietto dello spettacolo, nelle serate dal lunedì al venerdì la settimana dopo lo spettacolo (prenotazioni tel. 0131223501)
OrtoZero Café, Piazza Santa Maria di Castello 6
. Sconto del 10% presentando il biglietto dello spettacolo, la settimana dopo lo spettacolo (prenotazioni tel. 0131532051)

Prossimi appuntamenti della rassegna.

Domenica 24 febbraio 2019: SOLDATO MULO VA ALLA GUERRA con Massimo Barbero, consulenza storica di Nicoletta Fasano e Mario Renosio, costume Sara Bosco – Vezza Maison, regia video Diego Diaz, testo e regia Patrizia Camatel. Compagnia Teatro degli Acerbi.
Per la pubblicità a teatro sarà con noi e si presenterà prima dello spettacolo Gianaggiusta.

Domenica 10 marzo 2019: LE SERVE di Jean Genet, con Laura Gualtieri, Francesca Mantelli, Roberta Ponticello, regia Maurizio Pellegrino. Compagnia Cani da Compagnia.

Per la pubblicità a teatro sarà con noi e si presenterà prima dello spettacolo Mezzo Litro.

Domenica 17 marzo 2019: A TUTTO VOLUME di e con Federica Sassaroli. Uno spettacolo di improvvisazione teatrale per bambini. PORTA CON TE IL TUO LIBRO PREFERITO!!!!

Domenica 31 marzo 2019: STANLIO & OLLIO: UN MONDO D'ALLEGRIA! di Andrea Benfante, con Andrea Benfante & Anna Giarrocco. Elementi scenografici: Bartolomeo Benfante. Compagnia Il Teatrino di Bisanzio in collaborazione con l'Associazione internazionale The Sons Of the Desert.
Per la pubblicità a teatro sarà con noi e si presenterà prima dello spettacolo Panetteria araba.

Cineforum PerlaNera 15 febbraio



Venerdì 15/02/2019

al Laboratorio Anarchico PerlaNera (via Tiziano Vecellio 2, AL).
Ore 21.00 - INGRESSO GRATUITO

Exit Through the Gift Shop
Exit Through the Gift Shop è un documentario del 2010 attribuito a Banksy, il celebre artista anonimo, e basato parzialmente sulla sua vita e le sue opere. Nel film, diretto da Banksy con l'aiuto di Shepard Fairey, si susseguono delle interviste a street artist di primo piano, come Invader e gli stessi Fairey e Banksy.


 

A Vercelli: "TEMPLARI E ALTRI EROI SENZA TEMPO" - sabato 16 marzo alle 17.30

Nel quarto ed ultimo incontro del ciclo "I CAVALIERI TEMPLARI" dal titolo "TEMPLARI E ALTRI EROI SENZA TEMPO" che si terrà sabato 16 marzo alle 17.30 presso la sala Ovest Sesia - Associazione d'Irrigazione - Via Duomo 2 a Vercelli, inizierà chiedendosi quale sia l'idea che può avere l’uomo moderno della Cavalleria? Forse la considera con la stessa curiosità che riserva alle rovine di un castello medievale...“Siate il difensore ed il campione virile della fede, delle vedove e degli orfani. Siate il protettore vivente di ogni debole”, così recitavano le parole di consacrazione di un cavaliere nell’XI secolo.
La storia degli Ordini più famosi d’Oriente e di Occidente ci parla di uomini coraggiosi, di imprese eroiche, ma anche di delitti e tradimenti. Poco prudente affidarsi solo ai resoconti di uomini che parlano di quel che videro fare ad altri uomini, o che seppero dai racconti degli scampati. Meglio seguire il filone più puro dell’ideale cavalleresco, per comprendere quello che fecero i tanti “monaci-guerrieri” che per diversi secoli cercarono di portare ben alto lo stendardo della fede. Questi arditi testimoni volevano rompere le barriere dogmatiche e invitare l’umanità ad elevarsi verso una visione religiosa e spirituale dal carattere universale. Molto temerari per quel tempo e forse anche per oggi; una tale presa di posizione così pericolosa attirò infatti le invidie dell’autorità ecclesiastica e laica e portò alla drammatica persecuzione, con la tragica fine degli Ordini, martirizzati come nel caso dei Templari. Al di là delle considerazioni storiche, le gesta di questi valorosi eroi dal fascino intramontabile ci offrono parecchi spunti di riflessione e ci aiutano ad apprezzare anche altri personaggi che si sono immolati o hanno subito un martirio in nome della libertà. L’ideale cavalleresco ha una base atemporale, una ispirazione valida anche adesso, in questo mondo, teatro permanente della lotta tra potenze tenebrose e forze liberatrici. Relatori: Elisabetta Meacci e Filippo Costanti. Per informazioni, telefono 347.2556742.  

Pupille Gustative Alessandria: Sabato 16 febbraio Colour of rice, La pluripremiata cantautrice metà svizzera metà giapponese al Birrificio Civale di Spinetta Marengo (Alessandria)

Colour of rice

La pluripremiata cantautrice metà svizzera metà giapponese
Live targato Pupille al Birrificio Civale di Spinetta Marengo
"Pupille Gustative meets Birrificio Civale", la rassegna frutto della collaborazione tra i ragazzi di Pupille ed il rinomato birrificio di Spinetta Marengo, vi aspetta sabato 16 febbraio alle ore 21 ed ospiterà, Colour of rice, moniker di Rani, cantautrice classe '94 che si è conquistata la sua credibilità grazie a canzoni che arrivano dritte al cuore e ad una voce ammaliante che rapisce. In questo suo primo tour italiano, organizzato dalla Hang the dj Booking, presenterà i brani del suo ultimo album "Oh Darling".


Informazioni sull'evento:
Sabato 16 febbraio 2019 ore 21
Birrificio Civale – Deviazione Statale 10, nr 51 a Spinetta Marengo (AL)
Si richiede un contributo artistico di 5 euro
E' gradita la prenotazione: cell. 339 6775705 – 328 2464610

Credits

Info: Facebook:  Pupille Gustative   /   Birrificio Civale
Organized by: Pupille/i, Birrificio Civale, Alessandria House Concerts
Sponsorized by: RadioGold, BlogAL, AlessandriaNews 

   

Premi e riconoscimenti

2013 
           + 1st place Singer/Songwriter Contest - X-Days Biel, CH

2016
            + MyCokeMusic Soundcheck - Semifinal, CH
            + Taverne Award by L'Assoc' de la Taverne - France
            + Nominee Demotape Clinic by M4Music - Zürich CH
            + Nominee Prix du Public by UBS - Montreux Jazz, CH

2017
            + Candidate at 'The Voice - la plus belle voix' - Paris F
            + Nominee Prix du Public by UBS - Montreux Jazz, CH
            + 1st place Songwriter Slam N°2, Staffel IV by Parterre One - Basel CH

2018
            + 1st place - Winner Masterslam Staffel IV by Parterre One - Basel CH

Sabato 16 febbraio Colour of rice, cantautrice pluripremiata al Birrificio Civale di Spinetta Marengo (Alessandria) - evento targato Pupille Gustative

Colour of rice

La pluripremiata cantautrice metà svizzera metà giapponese

Live targato Pupille al Birrificio Civale di Spinetta Marengo

 

"Pupille Gustative meets Birrificio Civale", la rassegna frutto della collaborazione tra i ragazzi di Pupille ed il rinomato birrificio di Spinetta Marengo, vi aspetta sabato 16 febbraio alle ore 21 ed ospiterà, Colour of rice, moniker di Rani, cantautrice classe '94 che si è conquistata la sua credibilità grazie a canzoni che arrivano dritte al cuore e ad una voce ammaliante che rapisce. In questo suo primo tour italiano, organizzato dalla Hang the dj Booking, presenterà i brani del suo ultimo album "Oh Darling".


Informazioni sull'evento:

Sabato 16 febbraio 2019 ore 21

Birrificio Civale – Deviazione Statale 10, nr 51 a Spinetta Marengo (AL)

Si richiede un contributo artistico di 5 euro

E' gradita la prenotazione: cell. 339 6775705 – 328 2464610

 

Credits

Info: Facebook:  Pupille Gustative   /   Birrificio Civale

Organized by: Pupille/i, Birrificio Civale, Alessandria House Concerts

Sponsorized by: RadioGold, BlogAL, AlessandriaNews 

   

Premi e riconoscimenti

2013 
           + 1st place Singer/Songwriter Contest - X-Days Biel, CH

2016
            + MyCokeMusic Soundcheck - Semifinal, CH
            + Taverne Award by L'Assoc' de la Taverne - France
            + Nominee Demotape Clinic by M4Music - Zürich CH
            + Nominee Prix du Public by UBS - Montreux Jazz, CH

2017
            + Candidate at 'The Voice - la plus belle voix' - Paris F
            + Nominee Prix du Public by UBS - Montreux Jazz, CH
            + 1st place Songwriter Slam N°2, Staffel IV by Parterre One - Basel CH

2018
            + 1st place - Winner Masterslam Staffel IV by Parterre One - Basel CH


La voce coraggiosa di un grande maestro del cinema iraniano -- "Tre volti" di Jafar Panahi -- martedì 12 febbraio 2019 -- Al Circolo del Cinema --

 

Circolo del Cinema Adelio Ferrero – Alessandria

 

STAGIONE 2018-2019

 

LA VOCE CORAGGIOSA

DI UN GRANDE MAESTRO DEL CINEMA IRANIANO,

REPRESSO E CENSURATO IN PATRIA

 

MARTEDI' 12 febbraio 2019, ore 21,15

proiezione del film:

 

"TRE VOLTI"

di Jafar Panahi

con:

introduzione e commento al film

di Roberto Lasagna

 

Possono assistere alla proiezione anche i non iscritti

La proiezione unica avverrà come di consueto presso la

MULTISALA KRISTALLI

 

Nel corso della serata sarà possibile iscriversi al Circolo del Cinema

(Onde evitare code, si consiglia di presentarsi con qualche anticipo)

 

La tessera per la nuova stagione del Circolo del Cinema costa euro 12,00

Per gli studenti fino a 25 anni la tessera costa euro 6,00
 

Il costo del biglietto d'ingresso per i tesserati è di euro 5,00. La tessera della nuova stagione dà anche diritto alla riduzione (euro 6,00) per tutti i film della programmazione normale del Cinema Multisala Kristalli (sale Kubrick e Kurosawa) e del Cinema Teatro Alessandrino.

I non tesserati possono accedere alla visione del film acquistando il biglietto normale (euro 7,50). 

Sito del Circolo del Cinema Ferrero:  http://circoloferrero.blogspot.it/

 

 

 

 

CIRCOLO DEL CINEMA ADELIO FERRERO

  PROIEZIONI FILM PER IL PERIODO GENNAIO – FEBBRAIO  2019

 

DATA

TITOLO – AUTORE

 

15/1 Martedì

 

"Isabelle" di Mirko Locatelli

Intervengono il regista e la sceneggiatrice Giuditta Tarantelli

 

24/1 Giovedì

"La favorita" di Yorgos Lanthimos

 

29/1 Martedì

Serata speciale per il giorno della memoria

In collaborazione con ISRAL

Farian Sabahi introduce il suo "corto":

"I bambini di Teheran"

A seguire, un grande classico:

"Arrivederci ragazzi" (1987) di Louis Malle

 

5/2 Martedì

"Santiago, Italia" di Nanni Moretti

 

12/2 Martedì

"Tre volti" di Jafar Panahi

 

19/2 Martedì

"Senza lasciare traccia" di Debra Granik

 

26/2 Martedì

"Roma" di Alfonso Cuarón

 

Il programma delle serate successive sarà comunicato nel corso della stagione. La programmazione del Circolo del Cinema durerà sino a maggio 2019

 

 

I MIGLIORI FILM DELLA STAGIONE

SUL GRANDE SCHERMO

STATE CON NOI!

 

 

 

Venerdì 15 febbraio, all'Acsal, presentazione del progetto SociAL "Immersi nelle storie", con il film "L'altra Heimat-Cronaca di un sogno"


Venerdì 15 e mercoledì 20 febbraio, presso la Sala Conferenze dell'Associazione Cultura e Sviluppo (Piazza De Andrè 76, Alessandria), nell'ambito delle serate di presentazione del progetto, patrocinato dalla Fondazione SociAL, “Immersi nelle storie: media literacy, visual story telling e identità di un territorio in trasformazione”, l'Associazione di cultura cinematografica e umanistica La Voce della Luna, in collaborazione con Officinema - Laboratorio cinematografico dell'I.I.S. Saluzzo-Plana di Alessandria, Università delle Tre Età di Alessandria e Fic (Federazione Italiana Cineforum) propone la visione del film L'altra Heimat - Cronaca di un sogno (Die Andere Heimat - Chronik einer Shnsucht, 2013) di Edgar Reitz.

INGRESSO LIBERO.

Calendario delle serate: 

Venerdì 15 febbraio

ore 19.00: Presentazione del progetto "Immersi nelle storie"

ore 20.00: Pausa buffet 

ore 21.00: Proiezione della prima parte del film: L'altra Heimat - Cronaca di un sogno

Mercoledì 20 febbraio

ore 21.00: Proiezione della seconda parte del film e discussione finale

Il film: L'altra Heimat - Cronaca di un sogno

A metà del XIX secolo centinaia di migliaia di europei emigrarono in America del Sud nel tentativo disperato di sottrarsi alle carestie, alla povertà e al dispotismo che dominavano i loro paesi. L'altra Heimat - Cronaca di un sogno è un dramma familiare e una storia d’amore ambientata sullo sfondo di questa tragedia dimenticata. Il film si incentra su due fratelli consapevoli del fatto che solo i loro sogni potranno salvarli. Il più giovane, Jakob, legge tutti i libri su cui riesce a mettere le mani e sogna di lasciare il suo villaggio, Schabbach, per vivere avventure in un continente sconosciuto. Il ragazzo studia le lingue dei nativi sudamericani e tiene nota dei suoi eroici tentativi di spingersi oltre i confini delle campagne dello Hunsrück in un diario stupefacente, che non solo racconta la sua storia, ma rispecchia le aspirazioni e le filosofie di un’intera epoca. Chiunque incontri Jakob è trascinato nel vortice dei suoi sogni: i suoi genitori, il suo bellicoso fratello Gustav e soprattutto Henriette, l’avvenente figlia di un intagliatore di gemme caduto in disgrazia. Il ritorno di Gustav dal servizio militare è destinato a mandare in frantumi il mondo di Jakob e il suo amore per Henriette.

A proposito dell’immigrazione Edgar Reitz afferma:

«Oggi in Germania abbiamo molta difficoltà ad immaginare cosa significhi davvero “emigrazione”, perché conosciamo solo l’altro lato del problema: siamo diventati noi stessi un paese di immigrazione. Questi pensieri hanno impresso una direzione nuova al mio sviluppo del materiale. È possibile che una storia che descrive il modo in cui la gente lasciava la propria patria non contribuisca a capire meglio gli immigranti di oggi? Che cosa significava un addio allora? Per quanto tempo le persone si portavano addosso, nelle loro nuove case, il dolore di questa partenza?»


Il progetto “Immersi nelle storie”

Prevede percorsi di Media Education con l’alfabetizzazione al linguaggio e alla storia del cinema, l’apprendimento e l'uso delle tecnologie multimediali.
Il focus del progetto è la riflessione sull'identità dei giovani nel territorio locale, con le sue trasformazioni indotte dalla globalizzazione e dalle migrazioni.
Il percorso formativo si concentrerà sulla narrazione, sulle persone, i luoghi, le collettività, le imprese, per l'affrontamento del disagio, il senso critico, l’autonomia creativa nell’uso degli strumenti mediatici, la cittadinanza attiva, la relazione positiva con l’Altro.
Nell’ambito del progetto verranno avviati percorsi di Alternanza scuola-lavoro per gli studenti degli istituti superiori.
Il percorso formativo sarà suddiviso in moduli di lavoro di Media Literacy per 18 mesi (2 anni scolastici), per studenti in età dai 14 ai 25 anni, con particolare attenzione ai ragazzi di origine straniera: 1) Identità, territorio, migrazioni; 2) Storytelling d'impresa; 3) Graphic journalism; 4) Summer School; 5) Piattaforma Web. Ciascun modulo prevede la realizzazione di prodotti audiovisivi/digitali da parte dei ragazzi.

I partner del progetto: I.I.S. Saluzzo-Plana; AleComics; Amici del Vinci; Ascom; Associazione Cultura e Sviluppo; CGIL; Cia Alessandria; Confcommercio; FIC-Federazione Italiana Cineforum; Gapp Alessandria.  


Info:
Instagram: @ associazione_lavocedellaluna; Twitter: @LaVoceLuna

POST RECENTI