Radic'Arte // al via il nuovo Festival dedicato alla tradizione e al movimento Estate - Autunno 2021 #PASTURANA

A PASTURANA ARRIVA 

Radic'Arte 

Azioni danzate per la comunità

 

LA PRIMA EDIZIONE DEL FESTIVAL DEDICATO 

ALLA RISCOPERTA 

DELLE TRADIZIONI E AL MOVIMENTO

 

SI PARTE VENERDÌ 16 LUGLIO CON "RieLaborAzioni" 

IL LABORATORIO GRATUITO DEDICATO A GRANDI E PICCINI

 

Sarà il piccolo paese di Pasturana a ospitare la prima edizione di Radic'Arte-azioni danzate per la comunità, il nuovo Festival dedicato alla riscoperta delle tradizioni e al movimento in programma tra luglio e settembre. Laboratori gratuiti e incursioni danzate, mostre fotografiche a cielo aperto, conferenze e performance: l'estate di Pasturana ospiterà eventi culturali e ricreativi pensati per tutti gli abitanti del borgo e dei territori limitrofi.

 

Realizzato con il sostegno di Urbino Teatro Urbano/Centro Teatrale Universitario Cesare Questa, con il contributo di Regione Piemonte, Fondazione SociAL e Associazione Cultura e Sviluppo e sostenuto e patrocinato dal Comune di Pasturana, Radic'Arte nasce da un'idea della danzatrice e formatrice pasturanese Chiara Borghini, che con il gruppo Gamaluchi project decide di creare una serie di eventi gratuiti e aperti a tutti con l'obiettivo di valorizzare la ricchezza di tradizioni e legami che caratterizzano il borgo, e portare iniziative culturali e ricreative legate alla danza contemporanea in un luogo in cui faticano maggiormente ad arrivare.

 

Il calendario degli eventi di Radic'Arte - azioni danzate per la comunità si apre venerdì 16 luglio con il primo appuntamento di RieLaborAzioni, il percorso laboratoriale gratuito dedicato alla riscoperta della tradizione e al rapporto con l'altro e la comunità attraverso l'utilizzo del corpo e di elementi legati alla danza contemporanea. Rivolto a quattro fasce d'età (bambini, adolescenti, adulti, terza età), che si focalizzeranno ognuna su ambiti di ricerca diversi, prevede sei incontri aperti a tutti, tre nel mese di luglio (16, 22, 29 luglio) e tre nel mese di settembre (11, 18, 25 settembre), tenuti dalle danzatrici e formatrici Chiara Borghini e Gaia Figini che, con la collaborazione della psicologa del Centro GAPP di Alessandria Elena Mietto, guideranno i partecipanti nella ricerca e nello scambio di conoscenze, racconti e esperienze, giungendo alla co-creazione di una narrazione condivisa del territorio. 

 

A settembre il cartellone di Radic'Arte infittirà la sua offerta: la via principale del paese si trasformerà per tutto il mese in una galleria d'arte a cielo aperto grazie a un percorso per immagini curato dalla fotografa Lucia Mondini: un racconto per istantanee attraverso i gesti quotidiani e le tradizioni che più caratterizzano il piccolo borgo. Il 5 settembre, durante la tradizionale Sagra del Corzetto, prodotto tipico pasturanese, una trascinante incursione danzata vedrà coinvolti danzatori e musicisti professionisti e allievi di diverse scuole di danza del territorio, mentre il 17 settembre verrà proposto l'appuntamento che unisce arte performativa e prodotto locale, ospite all'interno del birrificio di Birra Pasturana: si può unire la danza contemporanea e la degustazione di birra artigianale? Lo scopriremo in una serata informale, chiacchierando sui meccanismi di interpretazione dell'azione performativa, con esperti del settore, artisti e mastri birrai.

Radic'Arte si concluderà con l'ultimo evento dal vivo il 26 settembre presso Piazza Spinola e i Giardini Comunali: la performance vedrà in scena i partecipanti a RieLaborAzioni insieme a danzatori professionisti e musica dal vivo, per una festa collettiva.

 

"Profondamente convinte che la danza contemporanea sia "pratica", ancora prima che "spettacolo", Radic'Arte è la nostra scommessa personale per mostrare alle persone i benefici e la profondità di legami che può regalare la danza. Legata da sempre a Pasturana, non posso che essere grata e orgogliosa all'idea di riuscire a portare qui, a casa, il mio lavoro" dichiara Chiara Borghini, fondatrice di Radic'Arte – azioni danzate per la comunità.

  

Tutti gli incontri proposti sono gratuiti e si svolgeranno all'aperto.

Per iscrizioni e informazioni: gamaluchiproject@gmail.com | 333.4087972


Nessun commento:

Posta un commento

POST RECENTI