Sabato 25 giugno alla libreria Fissore di via Caniggia presentazione del libro "Rosa, rosae, declinare la rosa in cucina"

Sabato 25 giugno, alle 17.30, presso la libreria Fissore di via Caniggia 20, Alessandria, Ilaria Fioravanti e Maria Giulia Scolaro dialogheranno con Barbara Rossi e Patrizia Ferrando sul tema della rosa, presentando il loro libro "ROSA, ROSAE, Declinare la rosa in cucina" (Sagep editore, 2016).
L'evento è organizzato dalla Libreria Fissore e dall'Associazione La Voce della Luna.
Ingresso libero.
E' gradito un abbigliamento in tema.

La rosa, coltivata fin dai tempi più antichi, è da sempre il fiore più amato.
Un percorso lungo e antico attraverso la storia, la cultura e la cucina di una valle ligure – la Valle Scrivia – che ha per protagonista i “petali di rose”: dalla cosmetica e dalla farmacopea fino alla cucina di casa nostra.
Un aspetto nuovo e particolare che caratterizza in ambito culinario le rose, per riscoprirne il profumo e l’antico sapore in dessert e bevande.
Con oltre 50 ricette!

Ilaria Fioravanti
Architetto, si dedica da una decina d’anni alla sua passione di sempre: la cucina, e in particolar modo allo studio e al recupero di antiche ricette e alla valorizzazione dei prodotti della tradizione ligure. Da anni, sul web, con il blog “dolcisognare” – dolcisognare.blogspot.it – studia e realizza ricette della tradizione italiana con un’attenzione particolare a tutto ciò che sta dietro alla loro preparazione, alla loro storia, ai passaggi di mano, alla loro rielaborazione in chiave moderna. Ha al suo attivo il volume sulla tradizione dolciaria ligure: Dolci ricette di Liguria (Edizioni Erredi – Genova 2015).

Maria Giulia Scolaro
Vive a Genova fino al 1988, anno in cui si trasferisce a Savignone (GE) nel Parco Regionale dell’Antola, continuando a lavorare in città come Project Leader in Olivetti, ma nel frattempo inizia a riscoprire il valore della terra. Qualche anno dopo, decide di lasciare l’impiego dando vita a un’Azienda Agricola Biologica dove recupera l’antica varietà di Rose da Sciroppo della Valle Scrivia. Appassionata di giardinaggio e botanica, coltiva fiori, frutta e ortaggi che trasforma – nel suo laboratorio – in conserve, confetture e sciroppi dell’antica tradizione aggiungendo a questi sue ricette innovative (www.sciropporose.it)


Info: Libreria Fissore, libreriafissore@libero.it 
www.voceluna.altervista.org
 

Nessun commento:

Posta un commento

POST RECENTI