iniziativa solidale 9 febbraio al PerlaNera

al Laboratorio Anarchico PerlaNera
via Tiziano Vecellio 2
Alessandria
DOMENICA 9 febbraio
dalle ore 12.00 alle ore 19.00

Pranzo Solidale con la Rivolta Popolare in CILE


Ne parleremo con Urbano Taquias, esule cileno dalla dittatura di Pinochet.


Alle ore 12.30 pranzo solidale per raccogliere i fondi da inviare alle donne
MENU' SUDAMERICANO
antipasti: Sopaipillas con salsa piccante (Cile) - empanadas con carne (Cile) per vegani empanadas con quinoa - tacu-tacu (Perù) (frittelle di riso e fagioli neri) - cunape (Bolivia) palline con formaggio- per i vegani con formaggio vegano-
Piatto unico Arroz de pollo con papas alla huancaina
Dolce: Selva negra (foresta nera)
euro 15 con richiesta di prenotazione a: lab.perlanera@libero.it

Il Comitato dei lavoratori Cileni esiliati ha lanciato una campagna di solidarietà con le lotte del popolo cileno contro il governo e contro la repressione. Intendiamo raccogliere degli aiuti per andare in soccorso alle persone che da tre mesi scendono in piazza e devono sopportare una delle più feroci repressioni mai viste in questi ultimi anni in Cile, repressione che per le pratiche addottate, per la brutalità e le aggressioni portate avanti si dimostra non molto dissimile dal quelle del regime del dittatore Pinochet. A tale scopo abbiamo scelto di aiutare le donne che si sono auto-organizzate per portare da mangiare ai manifestantx in piazza. Il loro è un aiuto volontario e hanno bisogno di sostegno quello che noi riusciremo a raccogliere di questa campagna sarà inviato a loro.


In risposta alle angherie e alle disuguagliaze del governo la popolazione da 3 mesi sta attuando rivolta sociale in Cile. Denunciamo l'attività criminale del governo cileno condotto da Sebastian Piñera contro i manifestantx che si sono riversati nelle strade e nelle piazze delle diverse città del territorio e che sono state vittime della brutale repressione poliziesca, della criminalizzazione della legittima protesta e della incarcerazione politica.
L' oppressione carceraria imposta da questo governo repressivo nel contesto di tutte queste giornate di degna lotta è stato evidentemente massacrante , ci sono circa 2500 prigionierx politici della rivolta popolare nelle diverse carceri cilene.
A loro, alla gente del popolo, ai compagnx privati della propria libertà per rivendicare i diritti per una vita degna contro un modello neoliberista e contro un sistema capitalista vogliamo dedicare questa iniziativa informativa e benefit.



 


 

Nessun commento:

Posta un commento

POST RECENTI