Conservatorio Vivaldi: a Settembre torna SCATOLA SONORA XVIII !

SCATOLA SONORA XVIII: CHE EDIZIONE STRAORDINARIA!

Il Festival Internazionale di Opera e Teatro musicale di piccole dimensioni, ideato e prodotto dal Conservatorio “Vivaldi” di Alessandria quest’anno è arrivato alla sua 18a edizione e ha superato a pieni voti l’esame di maturità. Pertanto a settembre lo ripete.

Mai come quest’anno, il Festival Scatola Sonora, prodotto dal Conservatorio “Vivaldi” di Alessandria, si è presentata al pubblico con un cartellone così ricco e ambizioso. La manifestazione, giunta alla sua diciottesima edizione, è stata infatti particolarmente densa di ospitalità e di produzioni originali, frutto di un lunga e intensa preparazione (in alcuni casi fino a due anni) che ha coinvolto l’intera “macchina” artistica, logistica e organizzativa del Conservatorio.

Ha aperto la stagione “Ernelinda”, un “gioiello dimenticato” dell’opera barocca che, dopo il debutto a Napoli nel 1736, in tempi moderni non era mai stato ripreso: ci ha pensato l’Interdipartimento di Musica Antica, con un lungo lavoro di trascrizione, studio e messa in scena. Dal barocco Scatola Sonora ha fatto poi un balzo temporale fino agli anni ’60 del secolo scorso, proponendo “Le Stagioni in Città”, spettacolo ideato dal Dipartimento Jazz e ispirato alle vicende di “Marcovaldo” di Italo Calvino - nel passaggio fra l’Italia rurale e l’inurbamento, con lo stupore e la critica verso la nuova società consumistica. Per la chiusura del Festival è stata scelta eccezionalmente un’opera di repertorio, “Suor Angelica” di Giacomo Puccini, presentata all’interno della corte del Conservatorio (che di fatto è un chiostro) al tramonto, e pertanto ‘negli spazi e nelle ore di Suor Angelica’, valorizzando al massimo la suggestione del luogo.

Uno sforzo intenso a cui gli spettatori hanno risposto con un “tutto esaurito” e con una reazione più che entusiasta. Insomma, l’edizione 2015 di Scatola Sonora è stata davvero straordinaria, e ha dimostrato ancora una volta che il pubblico alessandrino ha sete di cultura e di opera, accogliendo con enorme partecipazione anche le proposte meno convenzionali e tradizionali.

Il Conservatorio “Vivaldi”, sicuro riferimento musicale e culturale per il territorio, ha saputo cogliere questo bisogno e, anno dopo anno ha articolato proposte sempre più ricche e variegate, racchiuse principalmente nel progetto “Le Stagioni del Vivaldi” che raccoglie i quattro cicli storici del Conservatorio: Scatola Sonora, I Mercoledì del Conservatorio, Entriamo nella casa della musica, Master-Konzerte.

Così, d’intesa con la Città di Alessandria, il “Vivaldi” ha deciso di ripetere i maggiori successi del Festival all’interno di una “edizione straordinaria” di Scatola Sonora nel Settembre 2015, ancora una volta nella suggestiva cornice del “chiostro” di Palazzo Cuttica.

Due gli appuntamenti in città:

il 9 settembre alle ore 19,30 “Suor Angelica”, con il suo imponente cast di 180 persone in scena e fuori scena (studenti, ex studenti, docenti, collaboratori interni ed esterni, quattro formazioni corali, e naturalmente l’orchestra) e

il 17 settembre alle ore 20, le evoluzioni barocche di “Ernelinda”, con il loro apparato musicale e visivo di sicuro effetto.

Ma non basta: “Le Stagioni in Città” - ovvero le vicende del malinconico e ingenuo Marcovaldo alle prese con le complessità della società industriale e consumistica, narrate con il supporto di una colonna sonora che spazia da Mina a Gaber, da Celentano a Dalla - si sposta nella metropoli più “globale” del momento. Lo spettacolo verrà infatti presentato all’interno di EXPO Milano 2015, il 3 e 4 settembre dalle ore 20, nello spazio dedicato ai Conservatori Italiani all’interno di Padiglione Italia.

 

Nessun commento:

Posta un commento

POST RECENTI