Giovedi 7 novembre 2019 presso la Villa Tesoriera di Torino Concerto di prestigio Internazionale della XVII edizione del “Festival Luoghi Immaginari” con la Soprano Cristina Piperno e il Maestro Mirco Roverelli al pianoforte

Festival Luoghi Immaginari XVII edizione  2019                

….."architetture sonore…...


Giovedi 7 novembre 2019  alle ore 17.00 presso la Villa Tesoriera di Torino Concerto di prestigio Internazionale   della XVII edizione del "Festival Luoghi Immaginari" 2019 con un " Grande Recital Lirico"  saranno  infatti protagonisti due grandi interpreti di assoluta levatura internazionale quali l'ormai affermato Soprano Cristina Piperno -  della quale si ricordano le affermazioni presso l'Arena di Verona, il Palm Beach Opera, Art Center Seoul, il San Carlo di Napoli, Teatro lirico di Cagliari, Manon Lescaut (Teatro dell'Opera di Roma) e l'Opera Royal de Wallonie Liege, e  il Maestro Mirco Roverelli , Pianista dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma; grandi artisti  tra i più affermati a livello internazionale del genere.

Artisti di assoluto livello e consolidato curriculum internazionale del loro genere  dunque che luoghi immaginari è lusingato di avere ospiti  per un consolidato appuntamento che lega il festival al Comune di Torino sin dal suo esordio che rendono omaggio al festival portando il loro prestigio internazionale alla manifestazione volta  nella direzione di una sempre maggiore valorizzazione dei "luoghi d'arte e della musica del nostro territorio della Regione Piemonte", con un ringraziamento all' Amministrazione  Comunale di Torino in collaborazione con la Biblioteca Musicale Andrea Della Corte.

Il  prestigioso festival   si svolge sin dall'esordio sotto il Patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, con un ringraziamento a tutti  gli enti pubblici e privati che hanno rinnovato il loro prezioso sostegno al festival quali la Regione Piemonte, il Consiglio Regionale del Piemonte la Fondazione CRT di Torino, la Fondazione CRAL di Alessandria, con il Patrocinio della Camera di Commercio di Alessandria, in collaborazione con la  Fondazione Piemonte dal Vivo, l'Associazione Il Quadrato della Cultura di Torino, Circolo dei Lettori di Torino, Amici di Castelli Aperti del Piemonte,Unione Collinare Via Fulvia, Associazione Culturale Antithesis.

L'affascinante "luogo" che ospiterà l'evento sarà la Villa Tesoriera di Torino.


Villa Tesoriera, Torino

Nel 1713 il Consigliere e Tesoriere Generale di S.A.S. Vittorio Amedeo II, Aymo Ferrero Signore di Cocconato il quale incaricò l'Abate Jacopo Maggi del progetto e della direzione lavori per la costruzione del corpo centrale dell'attuale villa. L'inaugurazione avviene nel maggio 1715. Dopo vari passaggi di proprietà, dal 1797 al 1814 è occupata dalle truppe francesi. Quindi, nel 1844 viene acquistata dal Marchese Stanislao Cordero di Pamparato.Nel 1934 la proprietà è di S.A.R. Principe Amedeo Umberto di Savoia che, l'anno successivo, incarica l'ingegnere Gianni Ricci di ristrutturare la villa. Oggi è sede della Biblioteca Musicale Andrea Della Corte. 


Il programma del "Grande Recital Lirico"  dedicato interamente alla grande tradizione lirica con autori come  Giuseppe Verdi con " Ritorna vincitor" dall'opera Aida "Ecco l'orrido campo" dall'opera Un ballo in maschera  " Parafrasi sul Rigoletto" ( Liszt/Verdi) per pianoforte solo, " Pace mio Dio" dall'opera La forza del destino e Pietro Mascagni  con pagine da Cavalleria rusticana.


 

Ingresso libero  e aperto a tutti sino a esaurimento posti.







Note sugli artisti:



Cristina Piperno - Nata a Roma, si diploma a 20 anni in Pianoforte e in Canto. Dal 2003 ha inizio la sua carrierasolistica. opere quali, Butterfly, Andrea Chenier, Tosca e Turandot presso l'Arena di Verona, Palm Beach Opera, Art Center Seoul, San Carlo di Napoli, Teatro lirico di Cagliari, Manon Lescaut (Teatro dell'Opera di Roma, Teatro del Giglio di Lucca, Teatro Goldoni di Livorno). Gioconda (Teatro St-Etienne), Cavalleria Rusticana e Tabarro, Macbeth (Teatro Verdi Salerno), Andrea

Chenier (Opera Royal de Wallonie Liege).


Mirco Roverelli - Ha conseguito il diploma di pianoforte sotto la guida del M° Stefano Cucci con il massimo dei voti al Conservatorio di S.Cecilia in Roma. È da più di venti anni anni Maestro collaboratore all'Accademia Nazionale di Santa Cecilia, ed in questa veste ha lavorato con i più grandi direttori tra i quali: W.Sawallisch, J. Tate, C.Abbado, G.Sinopoli, M.W.Chung, G.Pretre, D.Oren, A.Pappano. È stato il pianista per il concerto tenuto dal grande baritono Leo Nucci tenutosi a Spoleto. Svolge attività di Direttore d'Orchestra.




Nessun commento:

Posta un commento

POST RECENTI