sab. 27/9 Cesare Pavese: "battito, tremore, infinito sospirare" con Jose Beisso & Enrica Bocchio : divagazioni musicali & incursioni letterarie - Frugarolo (Alessandria)

27/09/14 COMUNE DI FRUGAROLO 

Jose Beisso & Enrica Bocchio 

divagazioni musicali & incursioni letterarie

Cesare Pavese: " battito, tremore, infinito sospirare" 

Il Recital intende ripercorrere la storia di un uomo dalla personalità inquieta, 

introversa; le radici profonde del suo male di vivere; la difficoltà a rapportarsi col 

mondo; i tormentati rapporti sentimentali; la sensibilità artistica; la condizione di 

solitudine tra tanti amici; la conflittuale dualità campagna / città, rispettivamente 

sinonimi di infanzia - momento magico / maturità - ma anche fallimento, e 

sullo sfondo il mare, consueto scenario dell'uomo solo; il disagio esistenziale 

dell'intellettuale rigoroso che lo porterà ad una angosciosa depressione ed alla 

rinuncia finale, vista come un ritorno alla terra, alle origini.

Il racconto segue le tappe essenziali della esperienza di vita di Pavese: l'infanzia, 

gli studi scolastici, il confino, le amicizie, le passioni, gli interessi, l'impegno civile, 

i legami con la sua terra, l'attività letteraria fino al fatidico "non scriverò più".

In parallelo, ricerca ed esecuzione al pianoforte dei brani musicali dell'epoca: 

motivi di inizio '900, l'emigrazione, il periodo della guerra, i ritmi anni '20, 

vagheggiate serenate anni '30, la novità dei ritmi sincopati, struggenti canzoni 

d'amore anni '40 e '50, la musica americana insinuatasi in Europa nonostante il 

proibizionismo di regime, fino ai nuovi ritmi liberatori e catartici del dopoguerra. 

FRUGAROLO SABATO 27 SETTEMBRE h.21.00 Piazza S. ANNA. 

In caso di maltempo il Recital si terrà nel salone SOMS ingresso libero

Nessun commento:

Posta un commento

POST RECENTI