Si è conclusa la Settimana europea della mobilità sostenibile: un bilancio

Si è conclusa la Settimana europea della mobilità sostenibile, con centinaia di eventi in tutta Italia, riportati con vasta eco dai media nazionali e locali, che ne hanno saputo cogliere la valenza.

Anche in provincia di Alessandria numerose iniziative organizzate e promosse dalle associazioni FIAB "gliamicidellebici" di Alessandria e "amibici Monferrato" hanno riempito la settimana, con l'adesione di molti cittadini.

Il Pellegrinaggio in bici a Castellazzo (che ha visto la partecipazione del Vescovo); la collaborazione al progetto "Multe virtuali" (organizzato dall'Ufficio disabilità del Comune di Alessandria con alcune scuole cittadine); la Ciclofficina in piazza per grandi e piccoli, col Comune di Occimiano; il convegno "Un piano per la mobilità a Casale Monferrato" promosso dall'assessore Gioanola, (durante il quale un responsabile alla prevenzione della Asl di Alessandria ha lanciato un grido di allarme circa i danni provocati da inquinamento e sedentarietà); la tavola rotonda "Veni, vidi, bici" con l'associazione "Cultura e Sviluppo", (dove abbiamo potuto capire come sia importante rendere le città più permeabili alle biciclette e quanti accorgimenti, oltre alle piste ciclabili, si potrebbero adottare da subito senza grossi investimenti); la ciclostaffetta tra Alessandria e Casale per testare insieme il tracciato di una ciclovia che colleghi le due Cittadelle incentivando il cicloturismo nel nostro territorio; la Festa conclusiva sul Po a Casale Monferrato.

Grande soddisfazione per la riuscita complessiva, grazie all'apporto di numerosi soci; e rammarico per la scarsa e, a volte, confusa, risonanza data dalla stampa locale (tranne poche eccezioni) che non ha saputo valorizzare le importanti connessioni proposte tra mobilità, salute e vivibilità urbana.
E' monotono, ma doveroso, ripetersi: è stata, come sempre, carente la presenza dei rappresentanti del Comune e della Provincia di Alessandria (politici e tecnici) che hanno snobbato ancora una volta il dialogo su queste tematiche.

Un grazie a tutti coloro che hanno in qualche modo partecipato, contribuendo a sviluppare una cultura della mobilità al passo con l'Europa.

FIAB Alessandria
Federazione Italiana Amici della Bicicletta

1 commento:

POST RECENTI