"Extinction IV - Il nuovo giorno" di Gianluca D'Aquino.

L'ultimo capitolo della saga di Extinction è finalmente arrivato!


Il nuovo romanzo distopico di Gianluca D'Aquino: Extinction – Il nuovo giorno, edito da Delos Books, quarto atto dell'omonima saga, chiude il cerchio aperto dai primi tre volumi Extinction – L'alba, Extinction – Il crepuscolo e Extinction – La notte.


"Attenti a non esporvi al morbo…"


Nelle spire della menzogna di Černobyl', la vendetta di un superstite…

e un nuovo tiranno che incombe su quel che resta della Russia martoriata dal morbo.


Ancora loro: Ksenija, Oksana e Serhij, i nomads ai quali il tempo e il caso hanno imposto una missione senza scelta e senza certezze. Il morbo è dilagato, serve una soluzione e serve subito. Ma nello scenario di una pianeta colpito dall'R16V99 – malattia virale estremamente contagiosa – i problemi sembrano moltiplicarsi. Il crollo delle superpotenze ha allentato la pressione sugli equilibri geopolitici del pianeta. Senza i super-controllori, una nuova ondata di attacchi terroristici ha investito il mondo occidentale, con l'Europa divenuta campo di battaglia dei mujaheddin. Instabilità politica ed economica, perdita del controllo lungo molti confini difficili. Africa, Medio e Vicino Oriente sono polveriere pronte a esplodere. E un nuovo tiranno incombe su quel che resta della Russia martoriata dal morbo.


Russia, confine occidentale. Ancora Buran – vento gelido delle steppe sarmatiche –, sempre più intenso, sempre più rigido. Il campo di contenimento non è il porto sicuro che Ksenija e i suoi potessero sperare. Un nuovo tiranno si è imposto nella Russia decapitata, uomini senza scrupoli, oscuri progetti. Distorsione della politica: continuazione dell'infamia con altri mezzi. Ksenija, Oksana e Serhij torneranno a percorrere le strade dell'inferno con un obiettivo incerto, per non far spegnere l'esile fiammella di una nuova speranza che, nel nuovo giorno dell'umanità, chiede di essere protetta e perseguita a costo della vita, senza alcuna certezza. I nemici si sono moltiplicati e non è più solo il morbo a spingere il genere umano verso il baratro. La scienza non può essere l'unica soluzione. Non in un mondo in cui c'è ancora chi è disposto a sacrificare tutto per l'interesse personale. Basterà il coraggio dei singoli a scongiurare l'oblio?


Il romanzo contiene un omaggio al grande scrittore Sergio "Alan D." Altieri, al quale è ispirato uno dei personaggi della storia.


https://delos.digital/9788825409376/extinction-iv-il-nuovo-giorno

1 commento:

  1. Ottima saga distopica.
    Quarto capitolo della saga inaugurata da Gianluca D'Aquino con "Extinction I – L’alba", "Extinction II - Il crepuscolo" e "Extinction III - La notte", che termina con questo straordinario volume.
    Storia originale e piacevole, capace di condurre il lettore nella raccapricciante ambientazione "post-morbo" che fa da scenario all'intreccio di vite e di vicende personali dei personaggi, raccontata con il giusto registro, in equilibrio fra il fantascientifico, l'horror, l'action e l'approccio delicato e introspettivo più propriamente tipico di altri generi di romanzo, in cui non mancano sentimenti e riflessioni più profonde.
    Rivelato il mistero dell’intrigante personaggio di Ksenija, quintessenza della donna-guerriera, e avvicendatisi alcuni personaggi, si impone il nuovo meraviglioso sniper Serhij, miliziano volontario, appassionato di armi di precisione, ingegnere e scrittore, trasposizione letteraria di un grande scrittore italiano noto a tutti gli amanti di genere.

    RispondiElimina

POST RECENTI