Venerdì 14 giugno, alle ore 21, all'Acsal, il film "Rada", vincitore del TFF


VENERDI' 14 GIUGNO, alle ore 21, nell’ambito della prima edizione della Summer School “Immersi nelle storie”, verrà proiettato il film Rada (2014) di Alessandro Abba Legnazzi.



Il primo degli appuntamenti cinematografici e serali (VENERDI' 14 GIUGNO, alle ore 21), è con il film Rada (2014) di Alessandro Abba Legnazzi, vincitore della sezione Italiana.Doc del 32° TFF. In sala (Associazione Cultura e Sviluppo, Piazza De Andrè 76, Alessandria) sarà presente il regista, in dialogo con Andrea Pogliano (UPO). Ingresso libero. 
A strapiombo sul mare, affacciato sulla baia Paradiso di Camogli, svetta l’imponente palazzo che ospita la casa di riposo G. Bettolo, storica istituzione della marina mercantile italiana, ora in possesso dell’Inps e sotto la sua gestione. Qui abitano diciotto marinai in pensione, un equipaggio forzatamente a terra che, sotto la guida di una troupe, naviga nelle acque sconosciute della lavorazione di un film. 
«L’idea del progetto - racconta Alessandro Abba Legnazzi - nasce dal contrasto tra la figura mitica del marinaio con berretto e maglia a righe e la sua versione inedita e malinconica relegata in una casa di riposo. La terra, per chi vive il mare, è sinonimo di ciò che è inerte e a riposo. E poi c’è la “rada”, il momento di mezzo, quando la nave sosta all’ancora e aspetta il via libera per entrare in porto. In questa fase di stallo la ciurma ammazza il tempo tra lavori di manutenzione, pause di indolenza e racconti di peripezie, nostalgie, affanni e desideri. Così ho proposto ai marinai un’attività che occupi il loro tempo: costruire un film insieme, immaginando che la casa di riposo sia una nave in rada». 
Alessandro Abba Legnazzi (Brescia, 1980), dopo la laurea in lettere moderne all’Università statale di Milano, ha iniziato a lavorare nelle scuole elementari e nei centri di aggregazione giovanili, coordinando laboratori di cinema e producendo cortometraggi. Nel 2012 ha realizzato il suo primo documentario, Io ci sono, raccogliendo racconti di alunni e maestre di una scuola elementare di Brescia. Il film è stato presentato al festival milanese Filmmaker e al Cracovia Film Market. Dal 2013 sta lavorando alla produzione del documentario Storie di uomini e lupi, progetto che condivide con Andrea Deaglio.

Per informazioni:
https://www.instagram.com/associazione_lavocedellaluna/

Nessun commento:

Posta un commento

POST RECENTI