Domenica 13 ottobre 2019 Sala Santa Maria di Acqui Terme recital della pianista francese Sophia Vaillant

Festival Luoghi Immaginari XVII edizione  2019                

….."architetture sonore…...

Domenica 13 ottobre 2019  alle ore 17.00 presso splendida cornice  della Sala Santa Maria di Acqui Terme, terzo  appuntamento  della XVII edizione del "Festival Luoghi Immaginari" 2019 con un raro e raffinato recital  della pianista francese Sophia Vaillant, specializzata  nel repertorio di compositori francesi, Presidente dell' Associazione Femmes et Musique di Parigi, esegue e divulga in tutto il mondo opere di compositrici, come Clara Schumann, Alma Mahler, Marguerite Canal e numerose altre, attività che la porta ad esibirsi  al Concertgebouw di Amsterdam, al Festival Atempo in Venezuela, Printemps de Bourges, Quartz, Opera-Comique e New-Morning a Parigi,  a Malta, Italia, Germania, Ungheria e Stati Uniti. E' inoltre Docente al Conservatorio Frédéric Chopin del XV ° arrondissement di Parigi, effettuando ancheun dottorato sul tema "interprete-compositore" nella musica mista per pianoforte ed elettronica.Vasta la sua produzione discografica con un recente Cd per l'etichetta Marcal-Classics.

Artisti di assoluto livello e consolidato curriculum internazionale del loro genere  dunque che luoghi immaginari è lusingato di avere ospiti  per un consolidato appuntamento che lega il festival al Comune di Acqui Terme sin dal suo esordio che rendono omaggio al festival portando il loro prestigio internazionale alla manifestazione volta  nella direzione di una sempre maggiore valorizzazione dei "luoghi d'arte e della musica del nostro territorio della Regione Piemonte", con un ringraziamento all' Amministrazione  Comunale per il sostegno alla manifestazione.

Il  prestigioso festival   si svolge sin dall'esordio sotto il Patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, con un ringraziamento a tutti  gli enti pubblici e privati che hanno rinnovato il loro prezioso sostegno al festival quali la Regione Piemonte, il Consiglio Regionale del Piemonte la Fondazione CRT di Torino, la Fondazione CRAL di Alessandria, con il Patrocinio della Camera di Commercio di Alessandria, in collaborazione con la  Fondazione Piemonte dal Vivo, l'Associazione Il Quadrato della Cultura di Torino, Circolo dei Lettori di Torino, Amici di Castelli Aperti del Piemonte,Unione Collinare Via Fulvia, Associazione Culturale Antithesis.

L'affascinante "luogo" che ospiterà l'evento sarà la Sala Santa Maria.

La Sala Santa Maria fa parte del Complesso Monumentale dell' Abbazia di Santa Maria. L'intero complesso fu residenza di Guido d'Aquesana e dei suoi fratelli, prima del 1034, anno in cui Guido fu eletto Vescovo e spostò la sua sede nel Castello. Nel 1040 Guido trasformò il complesso di Santa Maria in Abbazia di monache benedettine. Alla fine del XVIII secolo il governo napoleonico insediò nell'Abbazia le Scuole Regie e l'Ospedale militare. Nel 1926 rientrò in possesso del Vescovoe venne adibita a seminario minore.


Il programma della serata aprirà infatti con la compositrice Clara Schumann  della quale potremo asoltare la Mazurka op 6 n. 3 il Notturno op 6 n.2 e Scherzo op 14  accostate a quelle di Frédéric Chopin con le Mazurka in Do minore Op. 30 n. 1,Mazurka in Si minore Op. 30 n. 2 Mazurka in Re bemolle maggiore Op. 30 n. 3,Mazurka in Do diesis minore Op. 30 n. 4. Della compositrice francese Marguerite Canal  le  "Trois pièces romantiques " .Il pomeriggio proseguirà con Gabriel Fauré, Francis Poulenc per concludersi con le  un opera magistrale come Le Tombeau de Couperin di uno dei più gradi compositori francesi come Maurice Ravel .

 Ingresso libero e aperto a tutti.

Note sugli artisti:


Sophia Vaillant- Pianoforte

 Dopo aver studiato con Geneviève Ibanez, ha conseguito il Diploma Nazionale di Studi Superiori all'unanimità alla prova strumentale, presso il Conservatorio Nazionale di Musica di Lione nella classe di Pierre Pontier perfezionandosi alla Guildhall School di Londra con Paul Berkowitz, discepolo di Rudolf Serkin, prima di completare la sua educazione musicale al Banff Center for the Arts in Canada e alla Stony Brook University di New York. Ha partecipato a Masterclass di grandi maestri come György Sebök, Bernard Greenhouse (violoncellista del Trio di Belle Arti), Jean-Claude Pennetier, Alexander Volkov (pianista del Israel Piano Trio) e ha vinto numerosi concorsi internazionali. Sophia Vaillant ha un vasto repertorio pianistico che spazia dal barocco ai compositori contemporanei (con una particolare predilezione per i compositori francesi). Appassionata di musica di tango, è stata la pianista di La Tipica di Juan Cedron. Nel 2009, ha fondato Tambor Tango, e arrangiando entrambi i pezzi del repertorio tradizionale di tango, e quelli che possono fondersi con la batteria e le danze dei Caraibi, creando il TanGwoka. Nel 2013, si è specializzata all'Università di Parigi VIII a Saint-Denis con un dottorato sul tema "interprete-compositore" in musica mista per pianoforte ed elettronica. Si esibisce regolarmente in tutto il mondo, sia in recital che in musica da camera (Concertgebouw Amsterdam, Festival Atempo in Venezuela, Printemps de Bourges, Quartz, Opera-Comique e New-Morning a Parigi, Ucraina , Malta, Italia, Germania, Ungheria, Stati Uniti ...) E' Presidente dell'associazione Femmes et Musique ed è Docente al Conservatorio Frédéric Chopin del XV ° arrondissement di Parigi. Ha appena registrato un CD con opere per pianoforte di Alice Lesur, Claude Debussy, Daniel-Lesur e Pierre Wissmer alla Marcal-Classics.




Nessun commento:

Posta un commento

POST RECENTI