31 AGOSTO : CAPODANNO ALESSANDRINO !





UN CAPODANNO FUTURISTA. E SOLIDALE


Sarebbe piaciuto a Filippo Tommaso Marinetti questo Capodanno fuori dalle regole, soprattutto del calendario. Questo Capodanno che è una esplosione di rumore vivo, di energia, di colori, di passioni. E il Capodanno alessandrino rende omaggio al Futurismo e ai futuristi nell'anno del centenario: con la cartolina celebrativa del 31 agosto 2009, che è un quadro futurista in cui si staglia, ben chiara, la data, e con un francobollo, che sarà un 'omaggio ricordo' per chi parteciperà all'evento e sosterrà l'iniziativa benefica che è la novità dell'anno 5.


Debutta la Lotteria


La grande novità è la Lotteria di Capodanno: nessun paragone con quella che per anni è stata legata a Canzonissima e, ora, a trasmissioni di ogni genere. Quella distribuisce milioni, questa regala solidarietà e anche un bel montepremi per i possessori dei primi 15 numeri estratti. La 'Lotteria di Capodanno' coinvolgerà tutta la città, e non solo, in questa rincorsa alla fortuna e servirà per raccogliere fondi per la sezione alessandrina dell'Ail, l'Associazione italiana contro leucemie e linfomi. Per anni un sostegno concreto all'AlAil lo davano le Donne del Vino, con Ambrosia e proprio il fatto che molte 'donne del vino' sono in cabina di regia per il Capodanno alessandrino ha suggerito di unire di due momenti e conservare la finalità. I biglietti sono in vendita al prezzo di 2 euro, l'estrazione sarà il 31 agosto, alla Vineria Ristorante MezzoLitro, uno dei due luoghi (l'altro è il Bar dell'Angolo di Marco Beria) dove il Capodanno è nato, sei anni fa. Tutto il ricavato sarà consegnato ai responsabili dell'AlAil, i fortunati vincitori si divideranno un bel bottino: al primo estratto weekend al Relais Rocca Civalieri a Quattordio, al secondo una cantinetta (di 36 bottiglie) offerta dalle produttrici dell'Associazione Donne del Vino del Piemonte, al terzo 24 bottiglie, dal 4° al 15° cene e aperitivi per due persone offerti dai locali che partecipano al Capodanno.


Chi aderisce


Sono già molte le adesioni. E le proposte per il 31 agosto. Qualche esempio? Il Bar Gipsy sta preparando un inedito 'dolce di Capodanno' e l'idea potrebbe stimolare una 'sfida' lanciata ad altri locali. La Cremeria della Piazza organizzerà un concerto, l'Osteria Belombra ospiterà le Officine Marcovaldo, all'Hemingway's stanno lavorando a una caccia al tesoro, il Porcavacca sarà aperto con cene nel dehor, ci sarà animazione in via Milano e piazza Santo Stefano, un incontro commemorativo in piazza Marconi. E l'elenco si arricchisce di ora in ora, di adesioni e di iniziative. "Un invito a tutti i commercianti della città: per il 31 realizzate una vetrina ispirata al Futurismo - suggerisce Monica Moccagatta, del MezzoLitro, ideatrice e ora anche regista del Capodanno alessandrino - e, quella sera, illuminate le vetrine. Perché è l'inizio di un nuovo anno, il risveglio della città dopo le vacanze, e abbiamo bisogno tutti di tanta luce". Saranno le 'bollicine' di Servetti Vini, aziende vitivinicola di sant'Andrea di Cassine, a 'unire', in tutta la città, il brindisi di mezzanotte, per salutare l'inizio del nuovo anno alessandrino. Dagli organizzatori, fin da ora, "un grazie all'assessore comunale al commercio Manuela Ulandi, per la preziosa collaborazione per permessi e esenzioni. E per aver creduto, sempre e tanto, nel Capodanno alessandrino".


Info: 333 7022503; 335 6920589


Nessun commento:

Posta un commento

POST RECENTI