Concorso nazionale per giovani illustratori e fumettisti, on-line il bando di Inchiostro Festival (Alessandria) con scadenza 30 maggio 2014.

INCHIOSTRO FESTIVAL 2014: PUBBLICATO IL BANDO E IL REGOLAMENTO DEL CONCORSO NAZIONALE PER
GIOVANI ILLUSTRATORI E FUMETTISTI.

Anche la seconda edizione di Inchiostro Festival guarda prima di tutto ai giovani e
ripropone il concorso, che li chiama al lavoro sin da ora, e li metterà in mostra, il 7 e
8 giugno 2014, al centro degli spazi per le esposizioni del festival. La partecipazione
per gli aspiranti artisti (illustratori o fumettisti non professionisti) è gratuita e
aperta a tutti i residenti in Italia fra i 16 e i 25 anni. Il bando è pubblicato, insieme
a regolamento e modulo d'iscrizione, sul sito ufficiale del festival: www.inchiostrofestival.com

Il bianco della carta e il nero dell'inchiostro sono diversi ma lavorano insieme da secoli
e, nonostante questo, sanno cogliere milioni di sfumature con le parole, con un tratto,
con un simbolo. Sono gli antipodi ma funzionano bene insieme. Il tema di quest'anno è le
mille sfumature della parola "Antipodi". Subito dal buio si accendono, come luci, altre
parole: avversari, diversità, estremità, energia, polarità, alto e basso Monferrato, nord
e sud, abitanti del globo che vivono in parti diametralmente opposte, piede contro piede.
Buon inizio a chi parteciperà, o buona fine.
La tecnica e lo stile per la realizzazione delle opere sono liberi e vedono, come unico
vincolo, l'uso del bianco e nero con tutte le possibili sfumature intermedie. Il formato
utile per esprimersi è il classico A4 (sono validi ogni tipo di carta o cartoncino) e
dovrà essere consegnato in busta chiusa, a mano o tramite spedizione, entro giovedì 30
maggio 2014 presso la segreteria organizzativa:
Inchiostro Festival c/o Lab121 - via Verona 17, 15121 Alessandria (AL).

Dieci saranno i selezionati dalla giuria, formata dagli artisti ospiti, e verrà stabilito
un vincitore assoluto che avrà, fra le altre cose, diritto a partecipare dall'interno alla
vita del Festival: seguirà i workshop, vivrà gomito a gomito con illustratori e
calligrafi, farà colazione con loro e sperimenterà vari tipi di stampa; avrà infine
diritto di ricevere, da uno degli artisti ospiti, un'opera originale con dedica
appositamente realizzata e un premio messo in palio da IlMonopattino.it
Tutti i partecipanti riceveranno comunque un giudizio scritto sulla propria opera, questo
sarà soprattutto un consiglio da parte degli artisti professionisti, un loro contributo al
miglioramento delle capacità dei giovani partecipanti e uno stimolo per il loro talento.
Anche i giovani che non si sentono predisposti per le arti visive possono partecipare e
collaborare, sono infatti aperte le candidature per affiancare gli artisti come volontari
di Inchiostro Festival.

Esporre i lavori selezionati nello stesso luogo in cui, gomito a gomito, lavorano
cinquanta fra gli artisti più noti nel campo dell'illustrazione italiana e internazionale,
sarà un vero "bagno d'arte viva". La mostra sarà affiancata da quella degli studenti del
corso di incisione e illustrazione dello IED, l'Istituto Europeo del Design di Torino, e
sempre da loro sarà curato anche l'allestimento della mostra del concorso nella Sala
Affreschi del Chiostro. Collaborazione e interazione fra giovani artisti, la stessa che
pervade poi gli artisti "pro" ospiti del weekend del 7 e 8 giugno.

Cinquanta sono stati infatti gli artisti professionisti ospiti nel 2013, una variegata
"mostra" che andava creandosi minuto per minuto sotto le volte del Chiostro di Santa Maria
di Castello. Un magma creativo che ha fatto fluire inchiostro nero su decine e decine di
pagine bianche perché il bianco e nero è il punto fisso che unisce tutti le opere che sono
state e che saranno create. Grazie all'ottimo risultato di pubblico, ottenuto
nell'edizione "zero", lo staff organizzativo di Inchiostro Festival ha iniziato molto
presto un percorso di ideazione e di realizzazione del prossimo evento considerando e
approfittando delle numerose aperture, di tipo progettuale, che questa originale
iniziativa permette di sviluppare:
«Abbiamo infatti pensato a Inchiostro Festival non solo come un singolo grande evento,
dove abbiamo mostrato a oltre 2.600 visitatori 50 differenti stili nell'eccellenza della
manualità e dell'espressione grafico-visiva - ci racconta Giancarlo Sansone,
rappresentante di Progetto Associa e co-fondatore della manifestazione - ma come una serie
di percorsi formativi sull'artigianato artistico legati e costruiti su questa solida base».

Da novembre 2013 si è concretizzata la fase della formazione in due Istituti: l'istituto
Europeo di Design di Torino e l'Istituto Superiore Statale Leardi di Casale Monferrato.
Gli studenti dello IED hanno recentemente effettuato un sopralluogo al Chiostro, guidati
da Giancarlo Sansone, Riccardo Guasco e Andrea Musso, per la progettazione delle mostre.
All'Istituto Leardi sono appena stati ospiti Ivan Pengo e Moreno Chiodoni, della Stamperia
74/b, accompagnati da Emanuela Serafino ed Enrico Francescon, per le tecniche di stampa a
torchio. L'iniziativa è stata possibile grazie alla collaborazione dell'Associazione
Pollicino, sponsor di questi appuntamenti formativi di Inchiostro Festival.

Inchiostro Festival è stato ideato per essere un evento itinerante, nei chiostri di tutto
il mondo, ma rimane comunque un marchio registrato qui, proprio ad Alessandria, la nostra
città. Da qui gli ideatori vogliono partire per contribuire a costruire un'eccellenza in
questo tipo di "artigianato". Creare un polo d'Arte, che attragga pubblico e turismo, in
connessione con l'Expo 2015 per proporre a tutte le strutture ricettive, alle aziende
vinicole e ai produttori delle eccellenze food, al centro del tema dell'Expo stesso, è il
vero "arricchimento culturale dell'ospitalità". Attraverso la diffusione di eventi
"estratti" dal Festival, come reading illustrati, performance multivisive, incontri,
concerti e teatro interattivo, si potrà caratterizzare e accompagnare l'esperienza e
favorire la permanenza degli ospiti che viaggeranno alla scoperta del Monferrato. Un luogo
che, partendo dal bianco e nero delle immagini, prenderà colore, profumi e sapori nuovi.
Per seguire le novità, e vedere quanto accaduto nell'edizione 2013, Inchiostro Festival è
presente sui social network con racconti, video, fotografie e con una comunicazione
continua e aperta.
Anticipazione dell'evento di giugno sarà un appuntamento all'inizio di maggio, connesso ad
un movimento nazionale legato all'Arte, che "invaderà" la città e i suoi luoghi chiusi per
portare una ventata entusiasmo giovane. I dettagli saranno però svelati nelle prossime settimane.

Progetto Associa, coordinamento di Associazioni e cittadinanza attiva, in collaborazione
con la Provincia di Alessandria, con il contributo finanziario della Regione Piemonte ed
il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, organizzerà per il prossimo 7 e
8 giugno la nuova edizione di Inchiostro Festival, manifestazione che accoglie da tutta
Italia illustratori, calligrafi e stampatori per valorizzarne il lavoro dal vivo. La sede
che ospiterà l'evento sarà, anche per il 2014, il Chiostro situato nel cuore del Borgo
Rovereto, il nucleo storico di Alessandria.


Per informazioni:
Inchiostro Festival® - Progetto Associa & Associazione PropostAL
c/o Chiostro di Santa Maria di Castello, Alessandria (AL) 15121 Italia
www.inchiostrofestival.com
www.facebook.com/inchiostro.festival.alessandria

Nessun commento:

Posta un commento

POST RECENTI