Sabato 11 febbraio alle 16.30 al Teatro Sociale di Valenza lo spettaclo per famiglie “Sconcertino”


Sabato 11 febbraio alle 16.30 al Teatro Sociale di Valenza lo spettacolo musicale "Sconcertino"

Ultimo atto della programmazione per i più piccoli del "Sabato pomeriggio in famiglia a teatro"

 

Ultimo atto al Teatro Sociale di Valenza di "Sabato pomeriggio in famiglia a teatro", ciclo di sei spettacoli pomeridiani dedicati ad un pubblico di adulti e più piccoli.

Sabato 11 febbraio (alle ore 16.30) la compagnia Stilema Teatro propone "Sconcertino – quando i suoni diventano musica", uno spettacolo che propone di raccontare il fascino della musica e indagare l'universo dei suoni, attraverso un coinvolgimento diretto degli spettatori. Non sotto forma di lezione ma di esperienza attiva.

In scena troviamo un attore, Silvano Antonelli, e due musicisti, Alessandro Padovani –violino- e Simone Bosco -batteria ed effetti sonori.  In "Sconcertino" un improbabile direttore d'orchestra è costretto, per un imprevisto, a dover preparare un concerto coinvolgendo, come fossero musicisti, gli stessi spettatori.

Nello svolgersi dell'azione scenica verranno affrontati gli aspetti caratterizzanti di un "certo" modo di concepire l'esperienza musicale: il movimento, il ritmo e la sua espressione parlata e cantilenata, i giochi di contrasti, l'improvvisazione, la creatività, l'invenzione. Passando attraverso la sonorità si giunge alla parola detta e da qui alla musica suonata dal vivo, in un percorso di costruzione e scoperta, per lo spettatore adulto e per quello bambino, del proprio mondo sonoro.

Il percorso di allestimento di "Sconcertino" nasce dall'incontro tra Alessandro Padovani, violinista e ricercatore nel campo della didattica musicale, Silvano Antonelli, attore di teatro ragazzi, e Simone Bosco, musica elettronica e percussionista, che ne ha curato l'elaborazione sonora. La produzione dello spettacolo è di Stilema Teatro, in collaborazione con Fondazione Comune San Maurizio Canavese  – BIBLIOPAN; ha partecipato all'allestimento Giulia Antonelli; i costumi sono di Amerio e Padovani.

Così segnala la produzione in merito allo spettacolo: "Lo sconcerto della musica della vita. I suoni che ci sono familiari e i boati che irrompono improvvisamente fra testa e cuore sconvolgendo il concerto musicale e armonico che ci eravamo costruiti e protetti con cura. Passiamo la vita ad andare a tempo, veloci, al passo con il resto del mondo, tenendo il ritmo che gli altri ci impongono. Sconcertante. Così come la meraviglia del ritmo delle cose che amiamo: il rumore della caffettiera di mamma la domenica a pranzo, la risata di papà al telefono, il suono delle ciabatte di mio fratello che scende le scale. Il silenzio di mio marito mentre mi guarda negli occhi. Questa è musica. È il concerto della vita, quello che a me sconcerta sempre, perché mi sorprende ogni volta come se fosse la prima. Sconcertante a cosa mi ha fatto pensare lo "sconcertino".

Biglietti: euro 7 (merenda compresa); dal quarto componente della stessa famiglia, 3 euro.

Informazioni e biglietteria: Teatro Sociale di Valenza, apertura da martedì a venerdì dalle 16 alle 19, sabato dalle 10 alle 13; tel. 0131/942276

 

La programmazione di Sabato pomeriggio in famiglia a teatro, scelta da Roberto Tarasco, direttore artistico del Teatro Sociale di Valenza, è organizzata con la collaborazione di Fondazione TRG Teatro Ragazzi e Giovani Onlus e di Coop Novacoop di Valenza, quale sponsor tecnico.

 



Nessun commento:

Posta un commento

POST RECENTI