venerdì 3 febbraio Officine Gorilla e Luca Zilovich protagonisti al Teatro Sociale di Valenza con lo spettacolo “Love Date”





Officine Gorilla e l'alessandrino Luca Zilovich domani sera, venerdì 3 febbraio, protagonisti al Teatro Sociale di Valenza con lo spettacolo "Love Date"

 

Nell'ambito di "OfficinaValenza", la sezione creata per dare spazio e valorizzare le espressioni artistiche del territorio




Torna al Teatro Sociale di Valenza "OfficinaValenza", la sezione della stagione teatrale 2016-2017 creata per dare spazio e valorizzare le espressioni artistiche del territorio e, come in questo caso, le giovani compagnie.

Domani sera, venerdì 3 febbraio, (ore 21) protagonista della programmazione 2016-2017 di APRE sarà lo spettacolo "Love Date", scritto dall'alessandrino Luca Zilovich e prodotto da Officine Gorilla.

 

Tematica centrale del testo sono le attuali dinamiche amorose, condizionate -troppo spesso- dal mezzo telematico attraverso il quale nascono e si sviluppano. Nonostante i presupposti, i segni zodiacali compatibili e la volontà di trasformare le lunghe chiacchierate in chat in storie d'amore più o meno durature, Monica, Thomas e Serena, si trovano ad affrontare le difficoltà dei rapporti interpersonali.

I tre giovanissimi protagonisti (interpretati dagli attori Michele Puleio, Erica Landolfi e Maria Rita Lo Destro) si sono conosciuti in una chat, in cerca di storie "modi e fuggi" dagli esiti tragici ed esilaranti.

Fintanto che il loro rapporto è stato mediato dallo schermo dei loro computer, le cose sembrava funzionassero, ma, una volta faccia a faccia, realizzano di non essersi mai veramente conosciuti.

 

Ispirato in larga misura a "L'amore liquido" di Zygmunt Bauman, "Love Date" vuole essere uno spunto di riflessione sull'incapacità delle persone di incontrarsi sul serio e di far durare i rapporti, non solo amorosi, oltre il primo appuntamento, cercando di capire che non sono solo le emozioni a dover essere protette, ma anche i sentimenti.

Tuttavia "Love Date" non è un'opera filosofica. Le teorie del filosofo polacco Bauman hanno tracciato il background in cui i personaggi agiscono, ma sono essi stessi a confermarle e a smentirle mano a mano. Si ritrovano in una commedia amara che mette in scena le paure della vita amorosa, come il rimanere soli o l'essere traditi. Proprio queste paure li costringono a combattere per capire se vale ancora la pena di innamorarsi, disinnamorarsi o rinnamorarsi.

 

Il testo, firmato da Luca Zilovich, giovane talentuoso artista del vivaio della provincia alessandrina, è stato premiato al concorso "Autori nel cassetto attori sul comò" (edizione 2013), organizzato dal Teatro Lo Spazio di Roma, ed è tra i finalisti del premio "Laura Casadonte" di Crotone (edizione 2016).

 

Biglietti della sezione OfficinaValenza: intero 10 euro; ridotto 8 euro.

 

Prevendite e informazioni: il botteghino del Teatro Sociale di Valenza è aperto in via Garibaldi 58 da martedì a venerdì dalle 16 alle 19; sabato dalle 10 alle 13. Per contatti: tel. 0131.942276 - 324.0838829

www.valenzateatro.it

Facebook: Teatro Sociale di Valenza




La stagione APRE del Teatro Sociale di Valenza è firmata dalla direzione artistica di Roberto Tarasco con l'organizzazione e supervisione della CMC di Sanremo. Ha il sostegno di Comune di Valenza, circuito Live Fondazione Piemonte dal Vivo – Circuito Regionale dello Spettacolo, Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, Regione Piemonte, e trova quali partner artistici l'associazione Amici del Jazz di Valenza, Teatro della Caduta, capofila del festival Concentrica - rassegna fuori mercato, la rete piemontese con i migliori spettacoli d'innovazione italiani; tra i partner anche Esselunga, che, tramite il progetto Fidaty, ha inteso promuovere le stagioni dei più importanti dei teatri di Lombardia e Piemonte.






 


 

Nessun commento:

Posta un commento

POST RECENTI