Sabato 27 maggio alla libreria Fissore doppio appuntamento con le scrittrici Giuliana Gambuzza e Mavi Pendibene



L’Associazione SpazioIdea, la Libreria Fissore e l'Associazione La Voce della Luna, in collaborazione con OfficinaCittàSolidale, Circolo Provinciale della Stampa e con il patrocinio dell'Assessorato alle Politiche Culturali del Comune di Alessandria, presentano un ciclo di incontri letterari tutti al femminile, nell'ambito di un calendario variegato di incontri per il "Maggio dei Libri”.
A partire da martedì 9 maggio, e sino a martedì 30 maggio, si alterneranno voci e volti diversi di scrittrici, a raccontare al pubblico le loro ultime fatiche letterarie. Tutti gli incontri sono a ingresso libero.
Per informazioni: www.facebook.com/Associazione-SpazioIdea; www.facebook.com/VoceLuna; www.voceluna.altervista.org; www.facebook.com/libreria.fissore

Sabato 27 maggio, dalle ore 16.00, presso Libreria Fissore, spazio esterno, (Via Caniggia 20), le scrittrici Giuliana Gambuzza e Mavi Pendibene si raccontano e presentano i loro romanzi: “Una madre per sempre” (Robin edizioni) e “Le seduzioni del consueto”.

Giuliana Gambuzza: A tre anni davanti alla telecamera di papà recitava le poesie di Pascoli. A sei le sue. Dalle pagine del Quotidiano di Sicilia, ha esplorato la terra sicula, tra sprechi di denaro pubblico, consumi e impresa. Dalla Sicilia si è spostata a Milano per fare della notizia la sua professione. Dalla filosofia al giornalismo perché “l’opinione pubblica è sempre tardiva, la filosofia sempre prematura” e una giornalista filosofa potrebbe arrivare in orario.

Una madre per sempre: La sensazione che il racconto del suo passato non sia completo e gli album di foto in cui suo padre è sempre dietro l’obiettivo. È da questo che la giovane sposa Viviana parte per provare a ricostruire, come in un’inchiesta giornalistica, la storia della sua famiglia. Al di là delle incomprensioni e dei tradimenti, che cosa c’è dietro il divorzio che ha fatto di lei una bambina triste e poi un’adolescente anoressica e un’adulta immatura?
Il risultato sarà una serie di rivelazioni in cui il bene e il male si scambiano continuamente di posto. E i silenzi dimostrano di aver tessuto la trama ancora più dei fatti. Così il passato, a distanza di molti anni, arriverà a complicare anche il rapporto con il marito Paolo.
“Una madre per sempre” è, per un tratto, un romanzo a due voci, quella di Viviana e quella di suo padre Nino, che scorrono parallele, in un dialogo interrotto e mai veramente ripreso. Il dialogo tra un padre che si è lasciato mettere in un angolo e una figlia che è rimasta schiacciata da una madre ingombrante.

Mavi Pendibene: ex insegnante e scrittrice trasferitasi da Genova a Casaleggio Boiro. Personaggio straordinario e poetico come tutti i suoi libri.

Le seduzioni del consueto: Un breve viaggio attraverso gli oggetti, un volo tra i profumi, i colori e i suoni che attirano e suscitano simultaneità più lontane e profonde. Sullo sfondo la casa, sempre lei, che si materializza nei semplici oggetti quotidiani che popolano le pagine e diventa, ancora una volta, luogo di memorie, di sogno, di vita vissuta.  




Nessun commento:

Posta un commento

POST RECENTI