SABATO 4 OTTOBRE DIVERGENZE PARALLELE TEATRO AL CENTRO D'INCONTRO RIONE CRISTO

SABATO 4 OTTOBRE alle ore 21 al CENTRO D'INCONTRO RIONE CRISTO di via S.Giovanni Evangelista 8 ad ALESSANDRIA, l'Associazione DIVERGENZE PARALLELE TEATRO, con il sostegno del CSVA, porta in scena lo spettacolo "CECE' - LUMIE DI SICILIA - LA MORSA", tre atti unici di LUIGI PIRANDELLO.

 

E' il terzo appuntamento della Rassegna teatrale 2014 "Metti una sera a....TEATRO" organizzata dall'Associazione Cittadina Alessandria Sud e dal Centro d'Incontro Rione Cristo. L'ingresso è ad offerta e i proventi interamente devoluti all'Associazione "VIP Viviamo in Positivo" Alessandria ONLUS.

 

Lo spettacolo offre due ore circa di divertimento ed emozioni con tre storie i cui ingredienti sono l'imbroglio, l'amore, il tradimento e l'ambientazione richiama l'atmosfera dei ruggenti anni '20.

 

"CECÈ" 

E' la vicenda di un allegro imbroglione dell'alta società, capace di truffare la gente senza farsi scrupoli.

Il testo ha un tono gaio e leggero, ma tratta un tema fondamentale del teatro e della narrativa di Pirandello, quello delle molteplici sfaccettature dell'individuo.

 

"LUMIE DI SICILIA"

E' una storia d'amore che invita lo spettatore a riflettere sul tema delle illusioni che crollano al cospetto di una realtà in mutamento. La genuinità dei sentimenti di Micuccio si contrappone alla volubilità e al vuoto spirituale di Teresina che, immersa nei fasti del presente, è ormai incurante del passato.

Le  lumie, una varietà di limone tipica della Sicilia, indicano metaforicamente i valori e le radici da cui Teresina si è allontanata ed ai quali Micuccio resta invece ancorato.

 

"LA MORSA"

L'atto unico tratta il tema del triangolo borghese lei-lui-l'altro.

La protagonista è Giulia, donna appassionata, che si trova all'epilogo della sua relazione adulterina con l'amante Antonio. Il marito Andrea ha scoperto i due amanti e vuole vendicarsi di entrambi stringendoli in una morsa di accuse.

Tipicamente pirandelliana è la morale che se ne deduce: al di là delle leggi sociali, Giulia è intimamente più buona ed umana dell'uomo che ha tradito.

 

Interpreti: Ferruccio Reposi, Ivana Demicheli, Gianluca Pivetti, Bruna Buonadonna,  Graziella Bertassello

 

Scenografie: Gianfranco Mandrini

Tecnici luci-audio Gianfranco Mandrini, Francesco Galeone

Musiche e grafica Alessandra Mandrini

 

Regia: Ferruccio Reposi




--
Associazione di Promozione Sociale senza scopo di lucro
BlogAL

Nessun commento:

Posta un commento

POST RECENTI