Mercoledì 29 febbraio L'ECO DI UMBERTO AL TEATRO SOCIALE DI VALENZA

Mercoledì 29 febbraio al Teatro Sociale di Valenza appuntamento con il teatro-canzone di GIAN PIERO ALLOISIO e il suo spettacolo L'ECO DI UMBERTO, realizzato dall'A.T.I.D. con il sostegno del Comune di Genova, in collaborazione con il Teatro Stabile di Genova.
Lo spettacolo è costruito con con canzoni inedite e grandi successi del cantautore Umberto Bindi, alcuni contenuti anche nel nuovo cd di Gian Piero Alloisio dal titolo "Ogni vita è grande" (Universal Music 2012).


Il drammaturgo e cantautore ovadese, genovese d'adozione, presenta infatti un primo risultato dell'opera di recupero dello straordinario patrimonio artistico di uno dei compositori italiani di maggior successo internazionale. Il pubblico potrà ascoltare infatti i suoi grandi successi e tante canzoni inedite. Alloisio sarà accompagnato sul palco da bravissimi artisti: il polistrumentista Mario Arcari, diplomato in oboe, ha collaborato con Ivano Fossati e Fabrizio de André, ma anche con importanti orchestre jazz e con compositori contemporanei. Il pianista Dino Stellini e la violinista Barbara Bosi, che fanno parte da alcuni anni della Compagnia teatrale diretta da Gian Piero Alloisio.
La storia di Bindi si può raccontare così: un grande musicista, dopo aver conosciuto per alcuni anni il successo internazionale, non viene più pubblicato. Lui però continua a comporre, con un pianoforte sempre più scordato, e registra le sue canzoni su un vecchio mangianastri a pile. Vive gli ultimi anni in povertà e alla sua morte, avvenuta a Roma nel 2002, lascia circa trecento brani inediti, la sua preziosa eredità artistica.
Gian Piero Alloisio, autore di commedie (premiato con quattro biglietti d'oro dall'Agis per il maggior incasso "novità italiana"), autore di canzoni (con e per Guccini, Gaber, Finardi, Fossati, Jannacci), sceneggiatore di films, varietà televisivi e radiofonici, per anni collaboratore di Giorgio Gaber, Francesco Guccini, Emanuele Luzzati, ha recuperato le registrazioni lasciate da Bindi e ci racconta, in un avvincente percorso musicale e teatrale, la vita del primo cantautore italiano.
"L'eco di Umberto…" racconta Bindi utilizzando le sue canzoni inedite, brani notissimi come "Il mio mondo", "Il nostro concerto", "La musica è finita" e "Arrivederci", le sue stesse parole registrate, i suoi scritti. Racconta il successo di un grande artista, la sua emarginazione dovuta in parte all'omofobia dell'Italietta degli anni '60 e in parte al suo stile musicale troppo "colto" per un mercato che è andato via via imbarbarendosi. Racconta la vita di un uomo dolce e indifeso colpito dalla morte improvvisa della madre, uccisa per caso da una pallottola. Racconta anche di Luigi Tenco e degli artisti che forse non hanno più spazio in questa società dove tutto è spettacolo".
Il progetto L'eco di Umberto è arrivato primo al Bando del Comune di Genova per la valorizzazione di Genova Città dei Cantautori.
Inizio spettacolo ore 20.45. Biglietti ridotti per scuole di musica, conservatorio, circoli musicali: platea e palchi centrali € 17, palchi laterali sedie € 10, palchi laterali sgabelli e loggione € 3.
La stagione del Teatro Regionale Alessandrino è sponsorizzata da Alegas (Gruppo Amag).
Info: TEATRO REGIONALE ALESSANDRINO, Via Savona, 1 – 15100 Alessandria Tel. 0131/52266 – Fax 0131/325589 Teatro Sociale di Valenza, Corso Garibaldi 58, 15048 Valenza (AL) Tel.: 0131.942276 www.teatroregionalealessandrino.it

Nessun commento:

Posta un commento

POST RECENTI