CHOCOCHORO in concerto - sesto appuntamento della rassegna VOGLIA DI TEATRO alla RISTORAZIONE SOCIALE giovedì 3 dicembre


Buongiorno!

Ti scrivo per invitarti al sesto appuntamento di 
VOGLIA DI TEATRO
la rassegna teatrale del giovedì ad Alessandria 
alla RISTORAZIONE SOCIALE, in viale Milite Ignoto 1/a 
per la Direzione Artistica di Laura Bombonato.

Ingresso a offerta (a partire da 5 euro)
SONO LE OFFERTE DEGLI SPETTATORI A RENDERE POSSIBILE LO SPETTACOLO.

L'appuntamento di giovedì 3 dicembre alle ore 21:30 è un concerto di musica brasiliana, lo Choro, musica con un forte elemento improvvisativo, antecedente alla Bossa Nova. I quattro musicisti (flauto traverso, chitarra a sette corde, mandolino brasiliano a dieci corde e pandeiro) presenteranno ogni brano, raccontandone l'origine e dando interessanti aneddoti.

Prima dello spettacolo, prenotando ENTRO MERCOLEDì al numero 3292329806, è possibile gustare alla Ristorazione la Fejolada per 5 euro dalle ore 20 alle ore 21:15!


i CHOCOCHORO il 3 dicembre!
ChocoChoro porta la musica strumentale carioca ad Alessandria, alla Ristorazione Sociale. 

Marco Moro, Fabrizio Forte, Filippo Gambetta e Piero Leone si esibiranno a partire dalle 21 e presenteranno il nuovo cd del gruppo, di recente pubblicazione.
ChocoChoro è un nuovo progetto dedicato alla musica strumentale Carioca. Flauto, Chitarra 7 corde, Bandolim e Pandeiro sono gli ingredienti di questo viaggio alla scoperta della musica da cui hanno avutoorigine il samba e la bossanova. 
Lo Choro è considerato il primo genere musicale urbano genuinamente brasiliano. Sembra sia nato attorno al 1870, quando alcuni musicisti di Rio de Janeiro, riunendosi nei suburbi carioca nei quartieri della città, iniziarono a mescolare la struttura armonica di melodie europee come il valzer e la polka, danzate nei saloni di ballo dell'alta società, con ritmi afrobrasiliani e con la musica dei nativi. 
Ne nacque un nuovo sound soprattutto strumentale e divenne la prima espressione musicale della classe media urbana a Rio de Janeiro. 
Villa-Lobos lo definisce, non a caso, l'essenza dell'anima musicale brasiliana. Gran parte dei compositori brasiliani dell'ultimo secolo si cimentarono con questo genere, da Hector Villa Lobos a Nazareth, da Baden Powell a Tom Jobim, da Chico Buarque a Toquinho, Paulinho da Viola, e molti altri. E' una musica d'improvvisazione, un gioco creativo che necessita di grande abilità. Non a caso Villa-Lobos evidenzia come lo Choro sia considerato il Jazz brasiiliano, non per la sua ricchezza armonica ma per la possibilità di improvvisazione che offre al musicista.
Il gruppo ChocoChoro è composto da affermati musicisti accomunati dalla passione per questo genere musicale: Marco Moro (Imperia), Filippo Gambetta (Genova), Fabrizio Forte (Torino), Piero Leone (Genova).


Nessun commento:

Posta un commento

POST RECENTI